Mercoledì, 19 Maggio 2021
Corsi&Formazione Centro / Via Gennaro Ravizza, 107

Alla Capanna di Betlemme un corso di formazione al volontariato

Aperto a tutti per imparare a farsi prossimi di chi è in difficoltà secondo il metodo di don Benzi. Inizia lunedì 8 ottobre

La Capanna di Betlemme di Chieti organizza un corso di formazione che mira a fornire un insegnamento sugli strumenti pensati da Don Oreste Benzi per fornire assistenza alle persone con diversi disagi sociali. Un ciclo di cinque incontri di formazione al volontariato gratuito aperto a tutti coloro che sono interessati ad offrire parte del loro tempo per prestare servizio a favore degli ultimi. 

Gli incontri si svolgeranno all’interno della casa di accoglienza in via Ravizza che ospita persone per persone senza fissa dimora, individui che hanno ricevuto lo sfratto esecutivo, genitori separati che hanno dovuto abbandonare l’abitazione familiare. La casa è gestita da operatori e volontari dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da Don Oreste Benzi nel 1968.

Il corso avrà inizio lunedì 8 ottobre alle ore 18 e proseguirà nei quattro lunedì successivi allo stesso orario. 

Gli incontri alla Capanna di Betlemme

Durante il primo incontro Martina Taricco, membro dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII e psicologa, fornirà una panoramica di cosa è e come opera la Comunità Papa Giovanni XXIII in tutto il mondo. Nell’incontro del 22 ottobre, Luca Fortunato, responsabile della Capanna di Betlemme di Chieti, e Fra’ Emiliano Antenucci, frate cappuccino guardiano del convento di Guardiagrele, esporranno una riflessione e una proposta su come ci si fa prossimi agli ultimi, condividendo il proprio tempo con passione per restituire dignità e non solo beni materiali, nell’ottica che il mero assistenzialismo non basti a curare le piaghe dell’emarginazione e consapevoli che l’incontro con il bisognoso arricchisce per primo chi se ne mette al servizio. Nel terzo incontro del 29 ottobre, i volontari della Capanna di Chieti forniranno la loro testimonianza di operatori, con una riflessione sui diversi ambiti coperti nell’attività di volontariato. In data 5 novembre, i protagonisti saranno gli ospiti della casa, i quali doneranno un racconto prezioso di testimonianza della propria storia di emarginazione e dignità calpestata. Infine, nell’ultimo incontro del 12 novembre, tutti i partecipanti saranno invitati a prendere parte ad un’esperienza sul campo collaborando con le squadre di operatori dell’unità di strada e in casa di accoglienza, nell’attività di assistenza in prima linea. 

Per informazioni e iscrizioni: WhatsApp 3477524671 o capannadonoreste@yahoo.it.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Capanna di Betlemme un corso di formazione al volontariato

ChietiToday è in caricamento