rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Corsi&Formazione

Corsi di cucina, estetica e marketing digitale: nasce l'accademia dei mestieri di Confartigianato

Al primo piano del centro commerciale Centauro, uno spazio di 1.400 metri quadrati per formare nei campi più richiesti dal mondo del lavoro. Domani l'inaugurazione

Un’accademia da 1.300 metri quadrati, con corsi di formazione che rilasceranno attestati abilitanti per il lavoro: è Academy ForMe, la società di Confartigianato che verrà inaugurata ufficialmente domani (sabato 1° ottobre) al Centro commerciale centauro, in via Masci. Si tratta di un modello di scuola-impresa che permetterà agli iscritti di formarsi per i mestieri più richiesti dal mondo del lavoro e affacciarsi così nella domanda di occupazione. 

In particolare, da gennaio 2017, partiranno tre tipologie di corsi. Quelli legati alle attività di ristorazione, dalla panificazione alla pasticceria, dal cake design alla cucina; quelli del settore benessere, come estetica, tatuaggi, trucco permanente, nail art, acconciature; corsi di comunicazione e marketing digitali. 

L’iniziativa è stata presentata questa mattina (venerdì 30 settembre) in conferenza stampa dal sindaco Umberto Di Primio e dal direttore generale di Confartigianato Imprese Chieti Daniele Giangiulli. “L’obiettivo - ha spiegato quest’ultimo - è quello di riscoprire i mestieri, tradizionali e innovativi, per dare una risposta concreta ai ragazzi in cerca di occupazione e agli imprenditori desiderosi di riqualificarsi e specializzarsi, alla luce dei nuovi modelli di business”. 

Al momento l’accademia è in attesa della certificazione della Regione, che arriverà al più presto per iniziare le lezioni ad anno nuovo. Fino a dicembre, comunque, verranno organizzati corsi abilitanti. Per conoscere tutte le informazioni ci si può rivolgere alla sede di Confartigianato Chieti, in piazza Falcone e Borsellino 3, vicino al terminal bus, o in quella dell’accademia, al primo piano del centro commerciale di via Masci. 

L’inaugurazione è prevista per domani e inizierà alle ore 9, con un Open day dedicato agli studenti. Poi, alle 16, il convegno Valore artigiano con la manifattura 4.0. Infine, dalle 19, nella galleria commerciale del Centauro, ci sarà la cena di beneficenza Un’amatriciana per Amatrice, preparata dallo chef francavillese Nicola Rapino. Dietro versamento minimo di 10 euro, gustando il tradizionale primo piatto della città laziale, si potrà contribuire ad aiutare le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsi di cucina, estetica e marketing digitale: nasce l'accademia dei mestieri di Confartigianato

ChietiToday è in caricamento