rotate-mobile
Economia Atessa

Coronavirus: la Sevel si ferma, serve riorganizzare il lavoro

L’Azienda ha comunicato che a partire dal primo turno del 12 marzo e fino a domenica la produzione verrà sospesa per adottare le misure previste dal decreto governativo

La Sevel ha comunicato ai lavoratori che a partire dal primo turno di domani mattina, 12 marzo, e fino a domenica la fabbrica verrà fermata per riorganizzarsi in modo da rispettare il decreto del Governo.

Accolte dunque le richieste dei sindacati. A partire da lunedì abbasserà i volumi produttivi e lavorerà con personale ridotto.

L’azienda, inoltre provvederà a richiedere la cassa integrazione per coprire i lavoratori che rimarranno a casa sia nella fermata totale sia nei giorni successivi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: la Sevel si ferma, serve riorganizzare il lavoro

ChietiToday è in caricamento