Venerdì, 17 Settembre 2021
Economia

Il consiglio regionale d'Abruzzo è capofila del programma di cooperazione sulla Transumanza

Questa struttura di riferimento nazionale per il coordinamento e la promozione di iniziative in materia di programmi di sviluppo è composta dai rappresentanti delle Regioni che hanno siglato l’accordo di partenariato

L’ufficio di presidenza del consiglio regionale, riunito oggi all’Aquila, ha stabilito di procedere all’accordo di partenariato con l’Agenzia per lo sviluppo rurale Moli Gal (Asvir Moligal) S.C.R.L. e con i consigli regionali delle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Molise e Puglia, volto a valorizzare i patrimoni dei territori rurali nell’ambito del programma “Terre rurali d’Europa”, nonché del progetto interregionale “Parcovie 2030”, rigenerando al contempo il sistema socio economico delle comunità locali, generando anche nuova occupazione e green economy.

Il consiglio regionale dell’Abruzzo, nella figura del presidente Lorenzo Sospiri ha assunto, a livello organizzativo, il ruolo di capofila dell’accordo compreso il programma di cooperazione transnazionale “Terre rurali d’Europa” e del progetto interregionale “Italia Parchi Pastori Transumanze e Grandi Vie della Civiltà” con il supporto organizzativo ed operativo della cabina di regia.

Questa struttura di riferimento nazionale per il coordinamento e la promozione di iniziative in materia di programmi di sviluppo è composta dai rappresentanti delle Regioni che hanno siglato l’accordo di partenariato si occuperà dei progetti riguardanti la valorizzazione del territorio e in particolare sulla valorizzazione della Transumanza.

Nello specifico, effettuerà il monitoraggio permanente dello stato di realizzazione dei singoli programmi e progetti, fornendo informazioni alle regioni sull'attuazione dei programmi, con l'indicazione dei motivi degli eventuali ritardi, oltre all’ elaborazione e proposta di programmi e progetti integrati e di implementazione con programmi e progetti futuri.

“Grazie al lavoro svolto con il presidente del consiglio regionale del Veneto Roberto Ciambetti, unitamente alla conferenza dei presidenti delle assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome, in qualità di capofila tracciamo il più grande cammino economico-turistico e culturale di grande valenza europea” ha dichiarato Lorenzo Sospiri. 

”244 chilometri di percorso, battuto dalla tradizione secolare verso il futuro, come attrattore di investimenti che il Governo centrale certamente finanzierà per rendere operative tutte le strutture che nasceranno lungo il cammino del progetto Parcovie 2030 e Terre rurali d’Europa”.

Per il presidente del consiglio regionale dell’Abruzzo si tratta in definitiva di: “Partire dall’Aquila in quanto capitale medioevale del tratturo magno e Città benedicente grazie a Celestino V”. La presentazione del programma di valorizzazione della Transumanza e del partenariato è stata infine presentata nell’ambito della cerimonia di chiusura della 727esima edizione della Perdonanza aquilana. Domani inoltre, a Sulmona, nella sede dell’Abbazia di Santo Spirito del Morrone, ci sarà il convegno scientifico sul ruolo della Transumanza e sulle prospettive di rilancio del settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consiglio regionale d'Abruzzo è capofila del programma di cooperazione sulla Transumanza

ChietiToday è in caricamento