menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Convitto G.B. Vico: il Comune cerca un delegato per il consiglio di amministrazione

L'incarico, che non prevede alcun compenso o rimborso, dura 3 anni: possono candidarsi tutti i cittadini che abbiano requisiti di eleggibilità e compatibilità per essere eletti alla carica di consigliere comunale

Sono aperte le candidature per la designazione di un delegato del Comune di Chieti nel consiglio di amministrazione del convitto nazionale G.B. Vico. I requisiti e le modalità di candidatura sono riportati in un avviso pubblico diffuso oggi e disponibile sull'albo pretorio dell'ente. L'incarico, che non prevede alcun compenso o rimborso, dura 3 anni. Il delegato sarà designato dal consiglio comunale.

Le candidature, non vincolanti, possono essere presentate da tutti i cittadini italiani in possesso dei requisiti di eleggibilità e compatibilità per essere eletti alla carica di consigliere comunale o dai cittadini di un Paese membro della Comunità europea, in possesso di analoghi requisiti per essere eletti nei rispettivi organi assembleari.

Le proposte di candidatura vanno redatte in carta libera e indirizzate al sindaco di Chieti, nella sede provvisoria del Comune, in corso Marrucino 81 (ex Banca d'Italia) e spedite con raccomandata con ricevuta di ritorno o per mezzo pec all'indirizzo protocollo@pec.comune.chieti.it o consegnate a mano all'ufficio protocollo dell'ente, entro le ore 12 di venerdì 11 dicembre 2020.

La dottoressa Annamaria Mancini è la responsabile del procedimento e può essere contattata telefonicamente al numero 0871.341344  al mattino, in orario d'ufficio.

Nella domanda bisogna dichiarare:

  1. Cognome e nome
  2. Luogo e data di nascita
  3. Indirizzo anagrafico, recapito telefonico e mail
  4. Il Comune di iscrizione nelle liste elettorali, o i motivi della non iscrizione o cancellazione dalle stesse
  5. Il domicilio a cui deve essere fatta ogni comunicazione riguardante l'avviso
  6. Di accettare, senza riserva, le condizioni inserite nell'avviso
  7. L'inussistenza delle cause di ineleggibilità, incandidabilità, inconferibilità e/o incompatibilità
  8. L'inussistenza di conflitto d'interesse con il convitto G.B. Vico

Alla domanda bisogna allegare: fotocopia di un documento valido, datato e firmato; curriculum formativo-professionale datato e firmato, da cui dovrà risultare il possesso di adeguata professionalità, qualificazione ed esperienza rispetto all'incarico da assumere; eventuali titoli professionali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento