rotate-mobile
Economia

La nuova Confindustria Abruzzo Medio Adriatico elegge D'Alessandro presidente della sezione Ambiente

Sarà affiancato dal vicepresidente Franco Pietrantoni. La Sezione rappresenta una trentina di aziende operanti nel settore

L'assemblea della Sezione ambiente della neonata Confindustria Abruzzo Medio Adriatico delle province di Chieti, Pescara e Teramo ha rinnato le cariche. La sezione, che rappresenta una trentina di aziende operanti nel settore, per un totale di oltre seicentocinquanta dipendenti, ha eletto presidente Francesco D’Alessandro di Ortona, titolare dell’impresa associata Ecotec Srl. Sarà affiancato dal vicepresidente Franco Pietrantonio di Cogepi Sas e dai consiglieri Walter Cappella di Sicav Spa, Riccardo D’Alessandro di Athena Srl, Alessio Granifero di Sismex Srl, Andrea Leonzio di Setra Srl, Angelo Marrollo di Sigma 90 Srl, Leonardo Mastrangelo di Ecologica Valtrigno Srl e Massimo Ranieri di EcolanSpa. Il nuovo consiglio resterà in carica per il triennio 2023-2026.

“Continueremo a lavorare nell’interesse delle imprese associate, offrendo occasioni di incontro e confronto sui temi che risulteranno più attuali, stringenti e prioritari per le nostre attività imprenditoriali. Faremo rete, valorizzando le competenze dei singoli imprenditori per promuovere la crescita dell’intera nuova Confindustria Abruzzo Medio Adriatico. Lavoreremo infatti con gruppi di lavoro tematici aperti alla partecipazione di tutte le aziende associate, indipendentemente dal settore di attività, con l’obiettivo di condividere le conoscenze e produrre utili sinergie. Fondamentale anche il rafforzamento delle relazioni con i nostri interlocutori della Pubblica Amministrazione per il confronto sulle problematiche e criticità legate alla gestione dei rifiuti, degli scarichi idrici, delle emissioni in atmosfera e di tutti quei fattori che possono impattare negativamente sull’ambiente, al fine di promuovere, tra le imprese associate, sistemi di gestione ambientale eco-sostenibili, in linea con la normativa nazionale e comunitaria" ha dichiarato Francesco D’Alessandro.

Il vicepresidente Pietrantonio ha aggiunto: “La sezione Ambiente si impegnerà a raccogliere le segnalazioni e le istanze delle imprese associate su problematiche legate all’applicazione delle normative ambientali e dei relativi adempimenti nonché su specifiche pratiche autorizzatorie. Vogliamo offrire alle imprese, ai cittadini e agli enti locali occasioni di incontro costruttivo anche sulle buone pratiche, sulle nuove tecnologie, sulla ricerca innovativa, sull’economia circolare e su tutti i progetti privati e pubblici che possano fare della sostenibilità aziendale un fattore competitivo e di sviluppo economico e sociale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova Confindustria Abruzzo Medio Adriatico elegge D'Alessandro presidente della sezione Ambiente

ChietiToday è in caricamento