Gli artigiani per il turismo, da Confartigianato idee per il rilancio del territorio

Presentato il progetto "percosi accoglienti" nella sede di Academy ForMe, a Chieti

Il turismo per il rilancio del territorio attraverso un nuovo modello di sviluppo che ha per protagonisti gli artigiani e le micro e piccole imprese, cuore pulsante dell’economia abruzzese. E’ stato il progetto ‘Percorsi Accoglienti’ uno dei temi al centro dell’assemblea pubblica e privata di Confartigianato Chieti L’Aquila, dal titolo “Artigianato, valore nei territori”, che si è svolta stamani nella sede di Academy ForMe, a Chieti. Tra gli ospiti c’era anche il docente di marketing del turismo Giancarlo Dall’Ara, uno dei massimi esperti di marketing turistico, nonché fondatore dell’associazione Alberghi Diffusi, che ha illustrato il progetto portato avanti insieme a Confartigianato Nazionale.

I lavori dell’assemblea privata, riservata ai soci e ai loro delegati, hanno preso il via alle 10.00 e sono andati avanti con l’approvazione del bilancio consuntivo 2018 e del bilancio preventivo 2019.

L’assemblea pubblica è iniziata il via alle 11. Dopo i saluti del presidente di Confartigianato Chieti L’Aquila, Francesco Angelozzi, ci sono stati gli interventi del responsabile agevolazioni Artigiancassa, Daniele Sciarrini, della presidente di ConfArte, Mariapaola Lupo, dell’assessore al Turismo della Regione Abruzzo, Mauro Febbo, e del sottosegretario di Stato Gianluca Vacca. I lavori sono stati moderati dal direttore di Confartigianato Chieti L’Aquila, Daniele Giangiulli.

Nel corso dell’incontro si è parlato di turismo che, nonostante il potenziale altissimo, è stato ancora poco valorizzato in Abruzzo. Punto di partenza, la convinzione che l’artigianato non significhi solo attrazione turistica, ma valorizzazione di tutta la filiera di servizi che genera ricadute positive sull’intera economia di un territorio. Sono state inoltre presentate le iniziative che Confartigianato Imprese Chieti L’Aquila sta portando avanti con ConfArte e Percorsi Accoglienti.

È stato Dall’Ara, in particolare, ad illustrare i dettagli del progetto, il cui obiettivo è quello di fare degli artigiani gli attrattori turistici e culturali del territorio,  dalla creazione di una rete alle botteghe intese come luogo relazionale fino alle potenzialità dei social e del web per promuovere l’artigianato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Percorsi Accoglienti – ha detto – non è il solito progetto turistico. Non riguarda i turisti, ma riguarda in primis i residenti. La chiave di volta della progettualità turistica è coinvolgere i cittadini. Gli artigiani devono uscire dalle loro attività per recuperare il ruolo che storicamente hanno avuto. Loro sono l’identità italiana, come i centri storici o i piccoli musei”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto e Chieti piangono la scomparsa del professor Domenico Rossi, morto a 50 anni per un malore

  • Paglieta in lutto per Antonella, mamma di tre bambini scomparsa a 34 anni

  • Estate 2020: in spiaggia con la mascherina, sotto l'ombrellone a 1 metro di distanza. Come si andrà al mare

  • Malore improvviso in casa, muore a 39 anni tecnico informatico

  • Oggi sposi, nonostante il Coronavirus: Jessica e Francesco si sono sposati a Chieti in attesa dei loro gemellini

  • Coronavirus: nessun nuovo caso in provincia di Chieti, ma c'è una persona morta

Torna su
ChietiToday è in caricamento