menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

#CompraTeatino, decolla l’iniziativa dal tavolo del commercio: “Vogliamo far tornare la gente nei negozi della città”

Ogni negozio sceglierà i benefici da dare: una promozione per una selezione di articoli, uno sconto-incentivo all’acquisto di un secondo articolo, l’accumulo di buoni per avere sconti

Al via a maggio #CompraTeatino, l'iniziativa promossa dall’amministrazione comunale di concerto con il tavolo istituzionale del commercio per sostenere il comparto, con lo scopo di rifidelizzare gli acquisti in sicurezza nei negozi di vicinato.

Ieri si è riunito il tavolo per fissare le modalità della campagna: oltre al sindaco Diego Ferrara e all’assessore al Commercio Manuel Pantalone, erano presenti Marisa Tiberio, Confcommercio; Federico Del Grosso, Claii Abruzzo; Marina De Marco, Confersercenti; Gianfranco Cesarone, consorzio Chieti C’Entro; Tommaso Rutolo, Aniac; Maria Lilia Toschi, Confesercenti; Letizia Scastiglia, Cna; Annalisa De Luca, Ascom; le funzionarie comunale del settore e ufficio Commercio, Angela Falcone e Tiziana Michelini.

"Questa è la nostra prima intenzione - affermano il sindaco Diego Ferrara e l’assessore al Commercio Manuel Pantalone -  coniugata a una serie di azioni a breve, medio e lungo periodo. I periodi di quarantena hanno nei fatti allontanato i cittadini dai negozi, alimentari a parte, agevolando politiche di vendita online o comunque specifiche dei generi di prima necessità. La crisi che succede alla pandemia, deve rimettere in circolo tutte le energie economiche della città, nostra intenzione è quella di fare da propulsori alla ripartenza del comparto commerciale, stavolta invitando la popolazione a comprare in città e a tornare nei nostri negozi, attirati da incentivi alla vendita".

Da qui l’idea di un bando per dare ai commercianti la possibilità per far nascere una lista di attività dove utilizzare una carta acquisti attraverso cui chi si rivolge ai negozi della città ottiene sconti, agevolazioni, promozioni. "Non vogliamo sia intesa come una vendita promozionale, perché è giusto che il commercio possa avere introiti pieni, soprattutto in questo periodo delle vendite che non vedono saldi o promozioni in corso. Ogni negozio - specificano ancora dall'amministrazione comunale - sceglierà i benefici da dare, in linea con le proprie possibilità: una promozione per una selezione di articoli; uno sconto-incentivo all’acquisto di un secondo articolo; l’accumulo di buoni per avere sconti; le modalità saranno diverse, tutte rispondenti alle esigenze del comparto e alla necessità di riportare la popolazione teatina nei suoi negozi. Così ognuno diventerà promotore della rete cittadina di vendita e tornerà a sostenerla. Si tratta di una prima azione a cui faremo seguire con l’attuazione del piano commerciale anche politiche per rendere più accessibile la città e più competitivo il suo commercio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: oggi 196 nuovi positivi e 441 guariti in Abruzzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento