Economia

Codacons su CariChieti: "I risparmiatori imbrogliati subito risarciti"

Il presidente dell'autorità anticorruzione Raffaele Cantone ha incontrato l'associazione. In 15 giorni i decreti attuativi relativi all'arbitrato

“Gli investitori che dimostreranno di essere stati imbrogliati con la sottoscrizione delle obbligazioni subordinate, verranno immediatamente risarciti”. Parola di Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Anticorruzione che ieri a Roma ha incontrato una delegazione del Codacons, presieduta da Carlo Rienzi. Al centro della riunione, l’arbitrato in tema di banche che il Governo ha affidato all’Anac e i criteri che verranno stabiliti per rimborsare gli obbligazionisti coinvolti nel salvataggio di Carichieti, Banca Marche, Banca Etruria e Carife.

“Il presidente dell’Anac ha annunciato entro i prossimi 15 giorni i decreti attuativi relativi all’arbitrato assicurando che i procedimenti relativi ai risparmiatori si chiuderanno entro un tempo massimo di 2 anni – sottolinea il Codacons - i risparmiatori, anche nel caso in cui accetteranno gli indennizzi decisi con l’arbitrato, potranno avviare azioni di responsabilità per la parte residua degli investimenti”.  

Il Codacons ha proposto al presidente dell’Autorità Anticorruzione di estendere l’arbitrato anche agli azionisti che hanno visto azzerato il valore dei titoli e di eliminare qualsiasi limitazione all’azione giudiziaria da parte di chi aderisce all’arbitrato.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codacons su CariChieti: "I risparmiatori imbrogliati subito risarciti"

ChietiToday è in caricamento