menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La conferenza stampa di questa mattina

La conferenza stampa di questa mattina

Assegnati a Chieti 7 milioni di fondi europei per lo sviluppo urbano sostenibile

La soddisfazione di Di Primio: «L’obiettivo raggiunto è il frutto di un articolato percorso che ci consegnerà, entro il 2019, una città più accessibile, più moderna, riqualificata, più fruibile e con un trasporto pubblico ecologico per guardare al futuro»

Nuovi autobus ecosostenibili, stazioni bike sharing e di ricarica per mezzi elettrici, piste ciclopedonali, nuove centraline per il rilevamento della qualità dell’aria, riqualificazione della ex Pescheria, riqualificazione del piazzale Sant’Anna, realizzazione di nuovi collegamenti pedonali nelle strade del centro storico (Largo Moricorvo, Largo Cremonesi, via dei Crociferi), creazione della rete del patrimonio culturale, installazione di reti wifi gratuite su tutto il territorio comunale, acquisto di tabelloni elettronici interattivi, installazione di paline telematiche in prossimità delle fermate degli autobus, monitor informativi sui mezzi di trasporto pubblico, il progetto ‘running city’ per la valorizzazione della pratica della corsa e della passeggiata.

Sono queste le importanti opere che il Comune di Chieti vedrà finanziarsi per una quota complessiva pari a 6.900.000 € grazie alla partecipazione al bando POR FESR Abruzzo 2014-2020 “Sviluppo Urbano Sostenibile”. Ad annunciarlo, stamane in conferenza stampa, è stato il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, gli Assessori Comunali, il dirigente dell’Ufficio Lavori Pubblici, Paolo Intorbida, e gli assistenti al RUP architetti Augusto Capone, Umberto Di Renzo, Gianfranco Scatigna.  

«L’obiettivo raggiunto – ha detto il primo cittadino – è il frutto di un articolato percorso che ci consegnerà, entro il 2019, una città più accessibile, più moderna, riqualificata, più fruibile e con un trasporto pubblico ecologico per guardare al futuro».

OBIETTIVI - L’idea strategica del progetto per lo sviluppo della città di Chieti si basa sul potenziamento delle sue vocazioni, sul ripensamento “sostenibile” dell’impianto infrastrutturale, sia in termini di mobilità che di tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), sulla valorizzazione del patrimonio storico culturale unita a più alti livelli di eco-compatibilità ambientale e di performance in termini di mobilità con l’obiettivo generale di fondere ambiti d’intervento tra loro complementari ai fini dell’efficienza del sistema urbano: “Mobilità Sostenibile”, “Smart-City”, “Valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale” e “Processi di rigenerazione urbana”.

INTERVENTI - Le opere finanziate con i fondi POR FESR Abruzzo 2014-2020 Asse VII “Sviluppo Urbano Sostenibile” interesseranno le seguenti azioni principali:

1) MOBILITÀ SOSTENIBILE: acquisto di nuovi autobus a basse emissioni di carbonio; realizzazione di stazioni di bike sharing e di ricarica per le auto elettriche; realizzazione di piste ciclopedonali; installazione di nuove quattro centraline per il rilevamento della qualità dell’aria.  

2) VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE: riqualificazione della ex Pescheria; riqualificazione del piazzale Sant’Anna; realizzazione di nuovi collegamenti pedonali in centro storico; creazione della rete del patrimonio culturale, progetto ‘running city’.  

3) ADOZIONE DI TECNOLOGIE PER L’INFORMAZIONE E LA COMUNICAZIONE: installazione di nuove reti wifi gratuite su tutto il territorio comunale; acquisto di tabelloni elettronici interattivi; installazione di paline telematiche in prossimità delle fermate degli autobus.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento