rotate-mobile
Economia Lanciano

Lo chef mondiale Tetsuya Wakuda a Lanciano per i dolci agrumati

Tetsuya Wakuda, uno dei primi quattro chef al mondo, è tornato in Abruzzo per mettere a punto una serie di prelibatezze a base di olio agrumato e tartufi

Wakuda Tetsuya,  tra i primi quattro chef al mondo, torna in Abruzzo per “mettere a punto” una serie di prelibatezze a base di olio agrumato e tartufi.
 
Tetstuya è tornato a Lanciano in questi giorni dopo l’esperienza di novembre, ospite di Francesco Ricci titolare dell’azienda Esperidia, nota per i suoi oli agrumati,  con il quale sta perfezionando alcune attività che vedranno la commercializzazione, nell’immediato futuro, di prodotti dolciari a base sia di olio agrumato che di tartufi.
 
“In questi giorni di strettissima e diretta collaborazione con uno dei guru della cucina mondiale come Tetsuya – ha detto Francesco Ricci, titolare della Esperidia – si stanno creando altre mille opportunità alimentari soprattutto orientate per i mercati asiatici. Tetsuya – ha aggiunto Ricci – è alla ricerca di continua di nuove sperimentazioni attraverso le eccellenze della nostra regione e sta sperimentando nuove formule alimentari utilizzando, ad esempio, la ventricina o lo zafferano”.
 

Tetstuya, inoltre, veicola una serie di valori che avranno dei riflessi “istituzionali” anche tra la regione Abruzzo e il governo australiano: mercoledì ci sarà anche la firma di un protocollo d’intesa fra la Regione Abruzzo, rappresentata nell’occasione dal presidente del Consiglio Regionale Nazario Pagano e lo Stato australiano della Tasmania, nella persona di Robert Heazlewood. "Questo protocollo – ha detto Ricci – è lo step iniziale per avviare un proficuo scambio commerciale, turistico e culturale, fra la nostra regione e le lontane terre dell’Oceania, dove ci sono tra l’altro moltissime comunità di nostri conterranei”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo chef mondiale Tetsuya Wakuda a Lanciano per i dolci agrumati

ChietiToday è in caricamento