menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centri di Ricerca: Regione stanzia un milione di euro

Febbo: "Adesso la legge di riforma"

Uno specifico emendamento di stanziamento di un milione per i tre Centri di Ricerca regionali Crab, Cotir e Crivea è stato approvato ieri dal Consiglio regionale. Soddisfatto il consigliere regionale di Forza Italia, Mauro Febbo, che commenta:  “Lo stanziamento di un milione a favore del Crab, Cotir e Crivea non è sicuramente risolutivo, ma rappresenta un segnale concreto nel continuare a credere in questi Centri da sempre fondamentali per il comparto primario. Oggi – spiega Febbo – è indispensabile che l’esecutivo regionale prenda atto che i Centri hanno bisogno ed urgenza della Legge di riforma, già formulata dal sottoscritto e condivisa con i sindacati, per garantire futuro sia alla ricerca sia ai lavoratori".

I tre centri infatti hanno accumulato un debito di oltre 3,5 milioni di euro e lo stanziamento di 1 milione, a detta di febbo, non è la cura. "Occorrono decisioni congrue e appropriate come un apposito fondo di rotazione per i tre centri per chiudere i PSR e utilizzare al meglio le risorse UE. L’agroalimentare è l'unico settore che cresce, soprattutto al sud e quindi la necessità di investirci. Pertanto – conclude Febbo – i commissari liquidatori si adoperino affinché l’esecutivo regionale approvi in tempi brevi la riforma del Centro Unico Regionale nel segno di una logica di sistema anche con il mondo universitario dove il il settore agricolo, agroalimentare e agroindustriale sia sempre di più forza dell’Abruzzo. Spiace comunque dover constatare la totale latitanza dell'assessore Pepe sulla richiesta di variazione di bilancio per fondi all'Ara”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento