rotate-mobile
Economia

Immobili non dichiarati, in provincia di Chieti censiti oltre 10mila

I risultati dell'attività di controllo conclusasi in questi giorni nella regione Abruzzo dall'Agenzia delle Entrate, sui fabbricati sconosciuti al Catasto. in Abruzzo censiti oltre 36mila immobili con rendite attribuite per circa 22 milioni

Chiusa in questi giorni in Abruzzo l’operazione di controllo dell’Agenzia delle Entrate che ha “restituito” al Catasto circa 36mila fabbricati con rendite attribuite per circa 22 milioni di euro

In provincia di Chieti - Sono state 2.329 le unità immobiliari per le quali l’attribuzione della rendita catastale è avvenuta d’ufficio per mancato accatastamento volontario entro la data stabilita. È stata attribuita a oltre 8mila unità immobiliari una rendita definitiva complessiva di 4.393.978 milioni. In totale sono stati censiti oltre 10mila immobili con rendite attribuite per circa 6 milioni di euro.

Il metodo d’indagine - L’attività di regolarizzazione di fabbricati inesistenti per il Catasto o che hanno subito variazioni non dichiarate è stata possibile grazie a un innovativo processo di fotoidentificazione, basato sulla sovrapposizione delle ortofoto aeree ad alta risoluzione alla cartografia catastale. In questo modo è stato possibile individuare le particelle di terreni all’interno delle quali sorgono fabbricati non presenti nelle banche dati catastali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobili non dichiarati, in provincia di Chieti censiti oltre 10mila

ChietiToday è in caricamento