La denuncia: "Niente accesso all’erogazione della cassa integrazione per i lavoratori della Panoramica”

Da marzo scorso gli autisti sono in cassa integrazione per emergenza Covid-19

Niente accesso all’erogazione della cassa integrazione per i lavoratori de “La Panoramica srl”. Lo denuncia arriva da un gruppo di autisti dopo aver appreso da qualche giorno “che l’azienda ha dimenticato di trasmettere all’Inps il modello SR41 per l’accesso all’erogazione della cassa integrazione ai suoi lavoratori”.

“Siamo in cassa integrazione per emergenza Covid-19 da marzo 2020” ricorda Martino Carlone a nome dei colleghi che denunciano con rabbia e delusione “la gravità della situazione in cui l’azienda La Panoramica srl continua, a distanza di quasi quattro mesi, a prendere con estrema superficialità la necessità dei suoi lavoratori a percepire, seppur ridotto, un adeguato stipendio e mandare avanti le proprie famiglie (molte di esse monoreddito)”. “Restiamo indignati- continua - di questo atteggiamento aziendale che, giorno dopo giorno, comprova sempre di più di non avere a cuore la sorte dei propri dipendenti. Questa azienda è abituata a sedersi ai tavoli citando leggi, articoli della 148, sentenze della cassazione, ecc., ma la realtà è che dimostra per l’ennesima volta che, arrivati al dunque, non si prende la responsabilità di far percepire ai propri dipendenti quanto dovuto. Pretendono quotidianamente rispetto da parte dei loro lavoratori, ma dov’è il rispetto dei propri dipendenti che, con quotidiano sacrificio e senso del dovere, mandano avanti questa azienda come un fiore all’occhiello?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Esercenti disperati per la perdita del ponte dell’Immacolata: "Abruzzo unica regione rossa: ristori subito"

Torna su
ChietiToday è in caricamento