La denuncia: "Niente accesso all’erogazione della cassa integrazione per i lavoratori della Panoramica”

Da marzo scorso gli autisti sono in cassa integrazione per emergenza Covid-19

Niente accesso all’erogazione della cassa integrazione per i lavoratori de “La Panoramica srl”. Lo denuncia arriva da un gruppo di autisti dopo aver appreso da qualche giorno “che l’azienda ha dimenticato di trasmettere all’Inps il modello SR41 per l’accesso all’erogazione della cassa integrazione ai suoi lavoratori”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo in cassa integrazione per emergenza Covid-19 da marzo 2020” ricorda Martino Carlone a nome dei colleghi che denunciano con rabbia e delusione “la gravità della situazione in cui l’azienda La Panoramica srl continua, a distanza di quasi quattro mesi, a prendere con estrema superficialità la necessità dei suoi lavoratori a percepire, seppur ridotto, un adeguato stipendio e mandare avanti le proprie famiglie (molte di esse monoreddito)”. “Restiamo indignati- continua - di questo atteggiamento aziendale che, giorno dopo giorno, comprova sempre di più di non avere a cuore la sorte dei propri dipendenti. Questa azienda è abituata a sedersi ai tavoli citando leggi, articoli della 148, sentenze della cassazione, ecc., ma la realtà è che dimostra per l’ennesima volta che, arrivati al dunque, non si prende la responsabilità di far percepire ai propri dipendenti quanto dovuto. Pretendono quotidianamente rispetto da parte dei loro lavoratori, ma dov’è il rispetto dei propri dipendenti che, con quotidiano sacrificio e senso del dovere, mandano avanti questa azienda come un fiore all’occhiello?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: oggi in Abruzzo 11 nuovi casi, 3 persone in terapia intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento