rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Economia Lanciano

Compra la casa popolare dove vive dal 2012, l’Ater Lanciano accelera le vendite agli inquilini in regola

Il presidente Memmo: “Sosteniamo l’integrazione e l’inclusione sociale attraverso l’accelerazione delle vendite di alloggi agli inquilini in regola con il pagamento dei canoni e che hanno maturato il diritto all’acquisto dell’alloggio sociale"

Integrazione ed inclusione sociale attraverso il diritto alla casa: è uno degli obiettivi dell’Ater di Lanciano che accelera le vendite di alloggi agli inquilini in regola con il pagamento dei canoni e che hanno maturato il diritto all’acquisto dell’alloggio sociale. “Gli inquilini che rispettano le regole di assegnazione, ai sensi della legge regionale n. 96 del 1996, hanno il diritto di avere la massima attenzione e sostegno da parte dell’Azienda Territoriale di Edilizia Residenziale, anche ai fini delle procedure d’acquisto della casa e l’Ater Lanciano – specifica il presidente Fausto Memmo - per il tramite della Direzione ha avviato una ricognizione di tutto il patrimonio alienabile per accelerare la vendita degli alloggi inseriti nel piano alienazione Erp di Regione Abruzzo e per la verifica dei requisiti in capo agli inquilini che hanno maturato il diritto ad acquistare la casa”“. 

“Oggi vogliamo raccontare una bella storia – interviene il direttore generale Giuseppe D’Alessandro -  dove l’Ater, tra molte difficoltà, riesce a fare la sua parte per lo sviluppo dell’inclusione sociale: la signora H. B., nata in Albania nel 1968, da oltre vent’anni in Italia ha stipulato, il 23 novembre 2021, l’atto d’acquisto della casa dove viveva dal 2012 ed ha potuto coronare così il sogno di una vita diventandone proprietaria. Come avrebbe detto Plinio il Vecchio: la casa è dove si trova il cuore”.

Sono circa 1438 gli appartamenti alienabili (fermo restando il tema delle convenzioni per il diritto di superficie con le amministrazioni comunali) presenti su 76 Comuni di competenza dell’Ater Lanciano: a Lanciano sono 438, a Vasto 184 e 78 a San Salvo.

D’Alessandro rende noto che a tutti gli inquilini verrà inviata, nei prossimi mesi, la comunicazione ufficiale da parte di Ater circa la possibilità di acquistare l’alloggio dove vivono da almeno 5 anni dall’assegnazione definitiva. “L’acquisto – continua il direttore D’Alessandro - sarà possibile a determinate condizioni, prima tra tutte l’inserimento nel piano vendite alloggi Edilizia Residenziale, approvato dalla Regione Abruzzo, oltre alla necessaria regolarità dei canoni di affitto e gestione”.

“L’Ater – si legge ancora in una nota - sostiene l’inclusione e l’integrazione sociale anche attraverso la promozione della piena attuazione del diritto alla casa promuovendo l’acquisto degli alloggi a favore dei cittadini italiani e di chi, tanti anni fa con molti sacrifici è giunto in Italia e nel rispetto delle regole è diventato cittadino italiano, ottenendo anche il diritto a concorrere per avere un alloggio sociale”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra la casa popolare dove vive dal 2012, l’Ater Lanciano accelera le vendite agli inquilini in regola

ChietiToday è in caricamento