La casa editrice teatina Tabula Fati è sponsor del premio letterario Città del Galateo-De Ferrariis

Realizzerà la raccolta antologica delle opere premiate, che sarà offerta in omaggio ai vincitori e offrirà una pubblicazione ai vincitori assoluti

L'editore Solfanelli (foto da Facebook)

La casa editrice Tabula fati di Marco Solfanelli, con sede a Chieti, è lo sponsor ufficiale del premio letterario internazionale “Città del Galateo-Antonio De Ferrariis”, giunto alla settiman edizione.

Ai vincitori assoluti, primi classificati nelle sezioni B-Poesia e C-Racconto del Premio, l’editore teatino offrirà una pubblicazione della casa editrice. Realizzerà inoltre la raccolta antologica delle opere vincitrici, che sarà offerta in omaggio ai vincitori.  

Tabula fati è il marchio editoriale, formato dalla fusione con l’editrice Marino Solfanelli, padre, che nasce a partire dagli anni Ottanta dalla passione di Marco Solfanelli, con l’obiettivo di ampliare l'offerta editoriale e soprattutto per promuovere nuovi autori nei vari campi della narrativa, della saggistica e della poesia, puntando alla valorizzazione di giovani emergenti.
  
Entrambe le case editrici hanno sede a Chieti e operano in campo nazionale ed internazionale. Tabula fati ha collezionato una serie di prestigiosi premi e riconoscimenti, sia come editore che per gli autori pubblicati. 

L’associazione Verbumlandiart, che organizza il Premio Letterario “Città del Galateo”, intitolato al grande umanista salentino Antonio De Ferrariis (Galatone, 1444 – Lecce, 1517), e la giuria del Premio, esprimono il loro caloroso ringraziamento a Solfanelli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’editore Marco Solfanelli sarà presente all’evento ufficiale del Premio, con la consegna dei riconoscimenti ai vincitori italiani e dall’estero, il 24 aprile, a Roma, a Palazzo Sora, nella sede del Libero Sindacato Scrittori Italiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • Trovato in un fossato senza vita il corpo di Ettore Di Lallo

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento