Domenica, 19 Settembre 2021
Economia

Bonus tv 2021: la guida di Codacons per cambiare televisore

Entro il 2023 i televisori dovranno essere dotati della nuova tecnologia del Dvbt-2

@unsplash

Entro il 2023 i televisori dovranno essere dotati della nuova tecnologia del Dvbt-2. Per agevolare il cambio, è possibile sfruttare il nuovo bonus tv 2021, che scatta dal 23 agosto.

Codacons, per agevolare i consumatori, ha pubblicato una guida pratica sul “Bonus tv” e mette a disposizione degli utenti dell’Abruzzo il modulo per usufruire delle agevolazioni previste dal Governo.

 Con il Decreto del Ministro dello Sviluppo economico del 7 agosto 2021 è stato approvato il bonus rottamazione per l’acquisto di televisori compatibili con le nuove tecnologie di trasmissione televisiva. L’attuale sistema del digitale terrestre, infatti, è destinato ad essere sostituito con la nuova tecnologia del Dvbt-2.

Chi possiede televisori acquistati prima del 22 dicembre 2018 dovrà, quindi, acquistarne altri di nuova generazione compatibili con i nuovi standard tecnologici di trasmissione del digitale terreste Dvbt-2/Hevc Main 10.

Per poter agevolare la transizione e supportare i consumatori nei necessari acquisti è stata recentemente disposta la misura del bonus per l’acquisto dei televisori di nuova generazione, che può essere erogato a fronte della richiesta del singolo ed in presenza di determinati requisiti che vengono certificati con autodichiarazione attraverso un apposito modulo.

Rispetto ai bonus precedenti, questa volta per ottenere il bonus tv non è necessario dimostrare alcun limite di reddito e non occorre presentare alcun Isee.

Cos’è il bonus tv

È uno sconto del 20% sul prezzo di acquisto di un televisore compatibile con i nuovi standard tecnologici di trasmissione del digitale terrestre Dvbt-2/Hevc Main 10. Lo sconto massimo che si può ottenere è di 100 euro sul prezzo totale del televisore acquistato.

Compatibilità tv 

Per verificare se il proprio televisore è compatibile con le nuove tecnologie di trasmissione è sufficiente sintonizzarlo sui canali di test 100 o 200: se è presente una schermata statica su sfondo blu con la scritta “Test Hevc Main 10” il televisore è già pronto alla nuova tecnologia, mentre in caso contrario andrà acquistato un nuovo televisore o un nuovo decoder. 

Requisiti bonus rottamazione tv

Il bonus (20% o 100 euro) può essere richiesto da chiunque risieda in Italia purché possieda un televisore di vecchia generazione da rottamare e non abbia già usufruito del vecchio bonus rottamazione 2019.

I requisiti sono, quindi, residenza in Italia, rottamazione di un televisore e regolare pagamento del canone al servizio di radiodiffusione (ovvero esonero dallo stesso in caso di età superiore ai 75 anni).

Non è richiesta la dichiarazione Isee.

Come ottenere il bonus

Per poter usufruire del bonus è necessario rivolgersi, fino al 31 dicembre 2022, direttamente al rivenditore tra quelli che aderiscono all’iniziativa (a breve sul sito del Mise sarà disponibile un’anagrafe nazionale dove potranno essere consultati) oppure ad una isola ecologica autorizzata con il proprio televisore vecchio da rottamare, unitamente al modulo di autodichiarazione compilato.

Modulo bonus tv

Per ottenere il bonus rottamazione tv se si è in possesso dei requisiti indicati è sufficiente scaricare il modulo alla pagina https://codacons.it/bonus-rottamazione-tv-2021/  compilarlo e consegnarlo, assieme all’apparecchio da rottamare, al negoziante aderente ovvero all’ isola ecologica autorizzata.

Per chiarimenti e informazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo info@codacons.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus tv 2021: la guida di Codacons per cambiare televisore

ChietiToday è in caricamento