menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una regione dal cuore grande: il Banco Alimentare raccoglie 25.747 euro

La campagna "Aggiungi 14 posti a tavola: basta 1 euro" negli ipermercati della regione: i fondi raccolti equivalgono a 360.178 pasti per i poveri

La campagna "Aggiungi 14 posti a tavola: basta 1 euro", promossa dagli ipermercati "Iper, La grande i" di Città Sant'Angelo, Colonnella e Ortona dal 7 luglio al 6 agosto scorsi ha permesso di raccogliere 25.727 euro in favore del Banco Alimentare dell'Abruzzo, la realtà che recupera cibo per donarlo a chi vive nel bisogno mediante una rete di enti convenzionati.

I risultati sono stati illustrati questa mattina in conferenza stampa e sottolineano la grande generosità degli abruzzesi nelle settimane d'estate hanno aderito all'iniziativa aggiungendo un euro sul conto finale della spesa nei tre punti vendita: una somma piccola che però rende possibile il recupero e la distribuzione di 7 chili di cibo equivalenti a 14 pasti (secondo la stima adottata dalla Fédération Européenne des Banques Alimentaires, infatti, 1 pasto corrisponde a 500 grammi di alimenti).

La somma raccolta, che equivale a 360.178 pasti per i bisognosi, è stata consegnata ufficialmente questa mattina nella sede del Banco Alimentare dell'Abruzzo, in via Celestino V a Pescara, a e di Cosimo Trivisani, direttore del Banco Alimentare dell'Abruzzo, da Martino Giannubilo, Iper Pescara, Fabio Vitali, Iper Colonnella, e Andrea Di Federico, Iper Ortona.

"Utilizzeremo quanto raccolto - annuncia Cosimo Trivisani, direttore del Banco Alimentare dell'Abruzzo - per essere ancora più vicini a quanti vivono nel bisogno. Grazie di cuore ai tanti abruzzesi che hanno aderito. Un grazie speciale va a Iper, La grande i, in particolare ai direttori dei tre punti vendita e al personale che ha saputo comunicare bene il senso di questa speciale iniziativa. Collaborazioni come queste sono esemplari per dimostrare come il bene comune nasca dalla sinergia concreta tra chi ama davvero il territorio dove vive e opera".

Nel corso della cerimonia un riconoscimento è stato consegnato anche ai tre cassieri che hanno raccolto le donazioni maggiori durante la campagna: a loro il Banco Alimentare dell'Abruzzo ha donato tre biciclette, come segno di stima e gratitudine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento