Bacini sciistici: riattivate le procedure, finanziamento di circa 100 mila euro

Attraverso il finanziamento per l’annualità 2020 saranno riattivate le procedure per la redazione del piano regionale

Centomila euro per riattivare le procedure per la predisposizione del piano regionale dei bacini sciistici in Abruzzo, fermi da oltre 12 anni. È quanto ha deliberato la giunta regionale nell'ultima seduta: attraverso un finanziamento di circa 100 mila euro, per l’annualità 2020, saranno riattivate le procedure per la redazione del piano regionale.

Il piano è suddiviso in 5 ambiti:

• Gran Sasso Monti della Laga e Monti Gemelli

• Altopiano delle Rocche

• Monti Sibillini

• Parco Nazionale d’Abruzzo e Altopiano delle 5

• Parco Nazionale della Majella e Rozzano.

“Si tratta di uno strumento indispensabile - commenta il sottosegretario alla presidenza, Umberto D’Annuntiis - al fine di programmare in sicurezza la realizzazione di nuovi impianti a fune e delle relative infrastrutture a servizio, di essenziale importanza per il nostro comparto turistico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento