menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avviso pubblico per il rifacimento dei marciapiedi di corso Bandiera a Lanciano

Se le candidature dovessero essere più di 20, la Centrale Unica di Committenza procederà al sorteggio pubblico di 20 imprese da invitare alla procedura negoziata per l'affidamento dei lavori da 157mila euro

La Centrale Unica di Committenza di Lanciano – Ortona – Treglio ha pubblicato l'avviso per raccogliere le manifestazioni di interesse delle ditte da invitare alla procedura negoziata per l'affidamento dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza dei marciapiedi di Corso Bandiera. L'importo a base di gara è di 157.139 mila euro (di cui 3.500 euro per gli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso): il criterio di aggiudicazione è il minor prezzo rispetto alla base d'asta, con esclusione automatica delle offerte anormalmente basse. Il tempo previsto per la realizzazione dei lavori è di 150 giorni decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori. Le manifestazioni di interesse delle ditte dovranno pervenire entro le ore 13 del 23 marzo 2017.

Se le candidature dovessero essere più di 20, la Centrale Unica di Committenza procederà al sorteggio pubblico di 20 imprese da invitare alla procedura negoziata per l'affidamento dei lavori, previo accertamento dei requisiti richiesti. Il Responsabile Unico del Procedimento e progettista è il geometra Alessandro Spoltore del settore Lavori Pubblici del Comune di Lanciano. I lavori riguarderanno il rifacimento completo dei marciapiedi di Corso Bandiera, di larghezza variabile da 3,85 metri a circa 1 metro, a partire dall'incrocio con via Renzetti fino all'incrocio con via Salita delle Posta per un totale di circa 250 metri. Da entrambi i lati è prevista la demolizione totale dei marciapiedi esistenti e la ricostruzione completa con la stessa larghezza degli attuali. La nuova pavimentazione dei camminamenti sarà in piastrelle segate di porfido scuro che saranno poste su un massetto di calcestruzzo di circa 13 centimetri, mentre i cordoli saranno realizzati in pietra di Trani. Sono previste rampe di salita e discesa tra i diversi tratti dei marciapiedi interessati dai lavori con pendenza e dimensione a norma di legge. 

“Contiamo di partire entro la primavera con i lavori. È un intervento importante - spiega l'assessore ai Lavori pubblici Pino Valente - che andrà a mettere in sicurezza i marciapiedi di Corso Bandiera, con particolare attenzione all'eliminazione delle barriere architettoniche. Si tratta di un intervento di riqualificazione da 200mila euro, concordato con i numerosi commercianti e residenti della zona". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento