Economia

Avviso per i lavori da quasi 2 milioni di euro nelle scuole Olmo di Riccio e D'Amico di Lanciano

I progetti esecutivi dei due interventi sono stati approvati dalla giunta comunale nel mese di giugno; entro la prossima settimana le imprese interessate possono presentare le offerte

Via libera alla procedura che assegnerà i lavori di messa in sicurezza della scuola elementare “Olmo di Riccio” (1.253.000 euro) e della scuola d'infanzia “E. D'Amico” (690.000 euro) di Lanciano.

La Centrale Unica di Committenza ha pubblicato oggi gli avvisi per l'indagine di mercato volta ad individuare i 20 operatori da invitare alla successiva procedura negoziata: in presenza di un numero di ditte interessate superiore a 20, si procederà al sorteggio in seduta pubblica. Il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse per i lavori relativi alla scuola d'infanzia “E. D'Amico” è fissato alle ore 13 di mercoledì 17 luglio, con eventuale sorteggio giovedì 18; il termine per la scuola Olmo di Riccio è fissato alle ore 13 di giovedì 18 luglio, con eventuale sorteggio venerdì 19.

La proposta di aggiudicazione dei lavori, che avverrà con il criterio del prezzo più basso, dovrà essere formulata entro il 19 agosto, come da disciplinare di finanziamento. I progetti esecutivi dei due interventi sono stati approvati dalla giunta comunale nel mese di giugno.

La scuola elementare “Olmo di Riccio” sarà interessata da lavori di adeguamento sismico, superamento delle barriere architettoniche, interventi di efficienza energetica con cappotto termico e nuovi infissi, manutenzione straordinaria: il progetto è stato redatto dall'ingegner Pio Pellegrini, con il contributo per la parte specialistica relativa alla struttura dell'ingegner Alessandro Balducci. L'importo complessivo dei lavori ammonta a 1.253.070 euro.

La scuola dell'infanzia “E. D'Amico” del quartiere Santa Rita sarà oggetto di lavori di adeguamento sismico: il progetto è stato redatto dall'ingegner Vitale Varrenti, l'importo complessivo dei lavori è di 690.688 euro, di cui 112.000 di fondi comunali. Entrambi gli interventi sono stati finanziati nel dicembre 2017 con fondi dello Stato nell'ambito delle azioni del piano dell'edilizia scolastica del Miur, programmate dal precedente governo regionale del presidente Luciano D'Alfonso.

I lavori riguarderanno gli edifici esistenti e dunque le attività dell'anno scolastico 2019-2020 della scuola elementare Olmo di Riccio e della scuola dell'infanzia “E. D'Amico” saranno trasferite rispettivamente nell'Istituto De Giorgio in via Barella e nella scuola elementare “Bellisario”, come concordato con i dirigenti scolastici. Per gli alunni della scuola elementare Olmo di Riccio verrà messo a disposizione un servizio di bus navetta da/per l'istituto De Giorgio con partenza e arrivo nel piazzale della scuola di Olmo di Riccio.

“Si tratta - spiega l'assessore ai Lavori pubblici e alla pubblica istruzione, Giacinto Verna - di interventi inseriti nel piano “Scuole Sicure” avviato dall'amministrazione Pupillo già nel primo mandato 2011-2016 a conclusione di un'indagine approfondita del patrimonio edilizio scolastico che ha generato progetti, e quindi la capacità di attrarre fondi, per un importo complessivo di circa 5 milioni di euro. I lavori saranno aggiudicati entro l'estate e avranno una durata massima di 365 giorni. Scuole sicure a Lanciano è un obiettivo prioritario della nostra amministrazione, capace di investire una progettualità importante sulla messa in sicurezza delle scuole con interventi fondamentali sia per gli alunni che per i lavoratori della scuola. Nelle scorse settimane, abbiamo avviato una serie di incontri con i dirigenti scolastici, che hanno provveduto ad informare i genitori degli alunni, i funzionari della Provincia di Chieti e del Comune di Lanciano per organizzare al meglio il trasloco degli arredi e far partire senza problemi l'anno scolastico che inizierà a settembre”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avviso per i lavori da quasi 2 milioni di euro nelle scuole Olmo di Riccio e D'Amico di Lanciano

ChietiToday è in caricamento