menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
la planimetria

la planimetria

Nuovo supermercato e parcheggi pubblici a Francavilla al Mare

Il sindaco Luciani: "Nuovi posti di lavoro". In località Foro, sulla Nazionale Adriatica sud, verrà realizzata anche una nuova chiesa

“Creazione di nuovi posti di lavoro. Realizzazione di nuovi parcheggi pubblici e un'importante opera di rigenerazione urbana”. Così il sindaco di Francavilla al Mare, Antonio Luciani, commenta l'annunciata apertura di un supermercato MD in via Adriatica Sud, in località Foro.

La struttura commerciale dovrebbe sorgere nell'area limitrofa all'attuale Chiesa dei Santissimi Angeli Custodi.

“Le strutture commerciali di medie dimensioni, più comunemente chiamate supermercati – spiega il primo cittadino –, grazie a dei precisi e puntuali studi di settore, stanno guardando con interesse al nostro territorio, in particolare alle aree a ridosso della via Adriatica. Si tratta di occasioni importanti per la rigenerazione urbana di aree più o meno degradate e, nel contempo, di opportunità concrete per la crescita dell'occupazione, soprattutto giovanile, in città. Auspico che, in virtù di questi princìpi, si proceda il prima possibile all'approvazione della variante urbanistica necessaria affinché il supermercato MD possa costruire ed aprire il proprio punto vendita".

L'intervento, previsto in una zona già individuata nel piano regolatore generale di Francavilla come 'industriale', necessita di una variante urbanistica, e quindi del voto del Consiglio Comunale per la trasformazione da 'industriale' a 'commerciale'”.

“Scendendo nel dettaglio – continua Luciani – il lotto è pari a 5.877 mq e prevede la realizzazione di un parcheggio pertinenziale di 1510 mq circa, oltre a 1600 mq circa di parcheggio pubblico a ridosso di via Adriatica Sud. Posti macchina dei quali potrà beneficiare l'intera comunità del Foro ed in particolare una zona, fortemente antropizzata, nella quale si trovano diversi uffici di pubblico servizio come una scuola, un ufficio postale ed una chiesa oltre a svariati esercizi commerciali".

L'intervento che va di pari passo con la riqualificazione dell'area attraverso la costruzione di una nuova chiesa, già autorizzata e finanziata dalla CEI e che, come nelle intenzioni del sindaco di Francavilla, avrà necessariamente bisogno di una piazza completamente rinnovata. "La pratica è attualmente nella gestione dell'assessore all'Urbanistica, Davide Campli, il quale mi ha informato dell'avvenuta acquisizione del parere preventivo e positivo da parte del Genio Civile. Per la prima volta, dopo questo lungo periodo di crisi economica – conclude Luciani -, si torna a parlare di investimenti, posti di lavoro e rigenerazione urbana”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento