menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

SmartRoadSense, arriva un'app per segnalare le condizioni delle strade

Si chiama "SmartRoadSense" ed è un'applicazione gratuita per smartphone in uso ai conducenti dei mezzi di trasporto pubblici e privati realizzata nell'ambito del progetto "Crowdi4roads" di cui la Regione Abruzzo è partner

Arriva in Abruzzo "SmartRoadSense", un'applicazione gratuita per segnalare le condizioni del manto stradale e avere informazioni sulle strade che intende percorrere. Gli enti competenti utilizzare i dati per pianificare gli interventi di manutenzione in maniera efficace. "SmartRoadSense" è un'app gratuita per smartphone in uso ai conducenti dei mezzi di trasporto pubblici e privati realizzata nell'ambito del progetto "Crowdi4roads" di cui la Regione Abruzzo è partner insieme ad altre istituzioni italiane ed europee.

Il progetto, implementato con la collaborazione del Dipartimento Infrastrutture, Trasporti, Mobilità Reti e Logistica della Regione Abruzzo, coinvolge tutti i cittadini e gli stakeholders del sistema di mobilità locale abruzzese per sperimentare sul territorio un’innovativa tecnica di rilevazione che utilizza una specifica app, andando così ad evidenziare le priorità di intervento nella manutenzione della pavimentazione stradale.

A promuoverla è anche il Comune di San Giovanni Teatino: "Crowd4roads - si legge - persegue l'obiettivo di monitorare la qualità del manto stradale attraverso l'installazione e l'utilizzo dell'app. Le informazioni, inviata automaticamente dall'applicazione, confluiscono in una banca dati i cui risultati sono pubblicati sul dito www.smartroadsense.it. Da questa pagina web è quindi possibile ottenere informazioni dettagliate ed aggiornate in tempo reale sulla condizione delle strade che si percorrono o si ha intenzione di percorrere.

Tutte le informazioni, acquisite grazie alla collaborazione di quanti volontariamente utilizzano l'applicazione, contribuiranno a determinare la corretta programmazione della manutenzione della rete stradale da parte degli enti competenti, migliorando l'efficacia della gestione delle risorse destinati alla viabilità e salvaguardando l'incolumità di conducenti, ciclisti e pedoni.
Tutte le informazioni sul progetto sono disponibili sul sito  della Regione".

Sia i conducenti dei mezzi destinati alla attività di servizio che i singoli cittadini che utilizzano privatamente la viabilità ordinaria potranno dare il loro contributo all'iniziativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento