Economia Vico Mercatello 7

I giovani imprenditori teatini non si fermano: domenica apre Sprecacè

L'idea dei fratelli Sprecacenere: una vineria-birreria diversa da quelle già presenti in città, con un'attenzione particolare ad aperitivi e taglieri con prodotti e piatti tipici abruzzesi. Si trova in vico Mercatello numero 7, traversa di corso Marrucino

A dispetto della fama di “città della camomilla”, ancora una volta Chieti si risveglia e propone qualcosa di nuovo. E, ancora una volta, lo fa grazie all’impegno di due giovani imprenditori che domenica (4 settembre), dalle 17, in pieno centro storico inaugurano il loro “Sprecacè”. 

Conosciutissimi in città, i titolari sono i fratelli Niki e Manuel Sprecacenere, che dopo anni passati a collaborare con altri locali o a coordinare l’organizzazione di eventi, non ultimo, per il maggiore, l’evento di riapertura dello Stellario qualche settimana fa, hanno ideato il proprio locale. 

Sprecacè si trova in vico Mercatello numero 7, traversa di corso Marrucino. Si tratta di una vineria-birreria diversa da quelle già presenti in città, con un’attenzione particolare ad aperitivi e taglieri con prodotti e piatti tipici abruzzesi, preparati con le ricette tramandate in famiglia dalle nonne. 

Per il momento, da lunedì (5 settembre), il locale sarà aperto ogni sera fino alle 2. E fra qualche settimana arriverà anche un angolo per la pausa pranzo, con piatti caldi, ma veloci. Già da subito, però, Sprecacè potrà accogliere aperitivi o feste di laurea o per occasioni particolari, anche a pranzo. 

“Nonostante l’impegno per il mio locale - assicura Nki Sprecacenere - sicuramente non abbandonerò gli eventi per la città, anzi, insieme agli altri locali, ora che sono in prima linea, saremo ancora più forti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giovani imprenditori teatini non si fermano: domenica apre Sprecacè

ChietiToday è in caricamento