Imprenditori e professionisti a Francavilla al Mare nel segno della solidarietà e del networking

Tra gli ospiti Paolo Mariola, national director Bni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Imprenditori e professionisti provenienti da tutto l'Abruzzo e da ogni parte d'Italia si sono dati appuntamento, sabato scorso, a Francavilla al Mare, in occasione dell'evento di apertura della International Networking Week, l'evento dedicato alle reti professionali promosso da Bni, la più grande organizzazione di scambio di referenze a livello mondiale, con quasi 270mila membri in 193 paesi del mondo.

Undici gli speaker che si sono alternati sul palco condividendo la loro personale esperienza nel campo del networking. Tra questi anche un ospite d'eccezione: Paolo Mariola, national director Bni per l'Italia.  "Da tredici anni - spiega - Bni celebra l'importanza del referral marketing e dell'economia collaborativa con un evento di portata globale. Nel nostro Paese, l'International Networking Week ha coinvolto decine di capitoli in tutte le Regioni, da Nord a Sud, con incontri, laboratori, seminari e iniziative dedicate allo sviluppo professionale e al valore del passaparola nel campo del business. Filo conduttore dell'edizione di quest'anno era il tema del ringraziamento. Imprenditori e professionisti sono saliti sul palco per ringraziare tutte quelle persone che hanno contribuito alla loro crescita, sia dal punto di vista umano che professionale. Obiettivo di quest'anno: raccogliere almeno un milione di 'grazie'. Ma in questa occasione speciale Bni ha inoltre deciso di aprire le sue porte anche a realtà esterne, con l'obiettivo di portare valore e condivisione all'interno delle comunità locali".

Riflettori puntati anche sul tema della solidarietà grazie al progetto 'Business Voices', promosso da Bni Foundation, che ha permesso a cinque scuole abruzzesi di entrare a far parte del programma 'Adotta una scuola', che vede imprenditori e professionisti in prima linea per supportare la didattica.

"Non parliamo solamente di contributi economici - commenta Mariola -. I membri dei capitoli infatti si mettono gratuitamente a disposizione degli istituti scolastici, donando tempo, competenze e professionalità o con piccoli gesti, come può essere quello di ripitturare un'aula. In Bni crediamo sia nostro dovere lasciare un'eredità alle future generazioni.  Per questo ci impegniamo concretamente per diffondere tra bambini e ragazzi il concetto di economia collaborativa".

Alla manifestazione di Francavilla al Mare era presente anche una delegazione di 'PerEvolvere in Rete', incubatore privato per imprenditori che vogliono potenziare il loro business, rappresentato dai mentori Davide Venturi e Francesca Gammicchia.   

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento