Economia San Salvo

Amazon in Abruzzo, la vittoria dei sindaci del Vastese: “Sorgerà a San Salvo”

Il  Consiglio Regionale ha infatti approvato il provvedimento che autorizza l’azienda regionale delle attività produttive (Arap) a cedere l'Interporto a favore dell’insediamento della multinazionale

La vittoria è andata ai sindaci del Vastese. Se sorgerà in Abruzzo un nuovo insediamento Amazon dopo quello di San Giovanni Teatino, questa volta sarà a San Salvo. Con voto unanime il Consiglio regionale ha dato il via alla cessione dell' interporto di San Salvo: ora l'Arap potrà cedere la struttura consentendo in tal modo l'avvio di nuovi. La società che ha presentato una proposta di acquisto per l’infrastruttura sansalvese è la Engineering 2K, società che opera per conto di Amazon per quanto concerne le realizzazioni immobiliari.

“Il percorso amministrativo è stato breve – dice Marsilio - considerando l'avvio delle procedure ad evidenza pubblica alla fine del mese di agosto. La speranza è che i nuovi  insediamenti creino un effetto virtuoso capace di potenziare ulteriormente lo sviluppo imprenditoriale del territorio".

È andato a segno dunque l’appello bipartisan degli amministratori del Vastese Tiziana Magnacca (San Salvo) e Francesco Menna (Vasto) che hanno avuto la meglio su quelli dell’area frentana e della Costa dei Trabocchi, Enrico Di Giuseppantonio (Fossacesia), Mario Pupillo (Lanciano) e Giulio Borrelli (Atessa).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amazon in Abruzzo, la vittoria dei sindaci del Vastese: “Sorgerà a San Salvo”

ChietiToday è in caricamento