rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Economia Ortona

Futuro incerto per i lavoratori di Alfagomma a Ortona: "L'azienda non rispetta gli accordi"

Incontro poco soddisfacente quello con i rappresentanti sindacali, i delegati di Alfagomma e la Regione Abruzzo

Futuro incerto per i lavoratori dello stabilimento Alfagomma di Ortona. I sindacati lamentano il mancato rispetto degli accordi sottoscritti nel piano industriale da parte della proprietà che quasi due anni fa aveva acquistato lo stabilimento produttivo ex Yokohama. Mancano un centinaio di assunzioni all’appello che l’azienda non può garantire al momento, come riferito ai rappresentanti sindacali.

Un incontro si è svolto ieri tra questi ultimi (Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil) con i delegati di Alfagomma, la Regione Abruzzo e il sindaco di Ortona Leo Castiglione il quale si dice non soddisfatto dell’esito.

“I rappresentanti dell’azienda non hanno dato risposte chiare sul futuro dei lavoratori - ha spiegato Castiglione - sia di quelli attualmente a tempo determinato che dei 12 che sono ancora in attesa di essere chiamati, e soprattutto per il mancato rispetto dell’accordo firmato.  Continueremo però insieme ai sindacati e alla Regione a far valere le ragioni dei lavoratori seguendo da vicino l‘evoluzione delle prospettive dichiarate dall’azienda sullo stabilimento ortonese”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futuro incerto per i lavoratori di Alfagomma a Ortona: "L'azienda non rispetta gli accordi"

ChietiToday è in caricamento