Economia

Lotta agli esercizi vuoti: il Comune studia agevolazioni fiscali

Di Primio incontra associazioni di categoria e agenzie immobiliari del posto per tracciare un'analisi sulla situazione delle locazioni degli immobili e prevedere il rimborso di una parte dell'Imu e riduzioni di Tarsu/Tares, Tosap e Imposta sulla pubblicità

Sempre più spesso in città si assiste alla chiusura di esercizi commerciali perché i titolari sono ormai sopraffatti da costi di gestione e da spese fisse aumentate vertiginosamente negli ultimi anni. Il Comune di Chieti sta tracciando in proposito un’analisi sulla situazione delle locazioni degli immobili per prevedere delle agevolazioni fiscali.

Ieri il sindaco Umberto Di Primio ha incontrato le associazioni di categoria (Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, U.P.A, C.N.A., Chieti C’entro) e le agenzie immobiliari del posto.

Per agevolare coloro che conducono i locali per svolgervi attività commerciali il Comune sta elaborando una modifica del Regolamento. Spiega Umberto Di Primio:  “Ciò consentirebbe di rimborsare ai proprietari di immobili una quota di Imu pari alla percentuale di diminuzione del canone d’affitto concordato con i propri locatari. Stiamo anche lavorando a una serie di riduzioni comunali quali Tarsu/Tares, Tosap e Imposta sulla pubblicità così da sostenere il mondo del commercio”.

Contenere le tasse e i canoni ma anche incentivare i proprietari immobiliari sono le due priorità dell'amministrazione comunale in questo campo. “Azioni – aggiunge il sindaco - che se da una parte mirano a rilanciare l’apertura di attività, dall’altra tendono a preservare il tessuto economico già esistente”.

Il prossimo incontro con le associazioni di categoria e le agenzie immobiliari, sarà tra due settimane. Le azioni proposte dall’amministrazione, se approvate dalle associazioni interessate, arriveranno in sede di Consiglio Comunale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta agli esercizi vuoti: il Comune studia agevolazioni fiscali

ChietiToday è in caricamento