rotate-mobile
Economia

A Chieti l'affido di poltrona per parrucchieri ed estetiste contro la crisi

Acconciatori ed estetisti potranno concedere a un altro soggetto qualificato, tramite apposito contratto, l'utilizzo di una postazione di lavoro per l'esercizio autonomo dell'attività

La Giunta comunale ha  approvato le linee di indirizzo per la procedura dell’ Affido di poltrona: una nuova modalità per l’esercizio dell’attività professionale di acconciatore ed estetista che permette l’esercizio della professione e dell’attività da parte di soggetti diversi in uno stesso luogo. Acconciatori ed estetisti potranno concedere a un altro soggetto qualificato, tramite apposito contratto, l’utilizzo di una postazione di lavoro per l’esercizio autonomo dell’ attività.

Si tratta di una nuova disciplina contrattuale proveniente dagli Stati Uniti e dai Paesi anglosassoni. “Nelle linee di indirizzo – spiega l’assessore alle Attività Produttive, Antonio Viola- abbiamo inteso puntualizzare tutti quegli elementi essenziali per la stipula dei contratti.

Si tratta di un provvedimento utile, alla luce della crisi socio-economica attuale, per molte categorie imprenditoriali alla ricerca di nuove forme contrattuali il cui accoglimento presenta vantaggi per entrambe le parti coinvolte in quanto consentirebbe l’ottimizzazione dei costi sia per il titolare/affidante, che vedrebbe diminuire tutti le spese fisse, sia per l’affidatario che sosterrebbe un onere più contenuto pur all’interno di un’attività strutturata. Inoltre, con un’unica autorizzazione sanitaria, potranno lavorare più professionisti del settore dotati di una propria partita IVA”.

Il provvedimento risponde alle richieste giunte all’amministrazione dalle associazioni di categoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Chieti l'affido di poltrona per parrucchieri ed estetiste contro la crisi

ChietiToday è in caricamento