menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto d'Abruzzo, sindacati: mancano fondi, si teme la chiusura

Se non veranno sbloccate ulteriori risorse, fra un mese lo scalo rischia il blocco delle attività. L'allarme arriva dalle Rsa della Saga

Aeroporto d'Abruzzo a rischio chiusura? L'allarme arriva dalle Rsa della Saga, società che gestisce lo scalo: "Allo stato attuale - si legge - le risorse per la normale operatività dell'aeroporto sono terminate e si teme per le prossime settimane il blocco delle attività".

All'origine dei problemi ci sarebbe il blocco dei 5,5 milioni di euro del Governo Letta, se non si trovano fondi sarà difficile la gestione operativa dell'aeroporto.

"Se non si trova una soluzione  - sottolineano le Rsa - rischia di sparire, dopo l'esempio di Airone Technic e di altre realtà, l'intero comparto aeroportuale abruzzese, che genera un impatto occupazionale complessivo di oltre 1.500 unità ed una ricaduta in termini economici sul territorio di circa 110 milioni di euro, senza contare le altre esternalità positive prodotte. Sia ben chiaro, senza aeroporto non c'è sviluppo nè tantomeno il rilancio di cui questa regione ha fortemente bisogno".

I sindacalisti invitano la politica ad una maggiore progettualittà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento