L’Abruzzo e la Sicilia sono più vicine: all'aeroporto debutta il volo per Catania

Battesimo dei vigili del fuoco questa mattina, Volotea opererà il collegamento due volte a settimana

Inaugurato questa mattina all'aeroporto d'Abruzzo il collegamento aereo con Catania, operato dalla compagnia low cost Volotea. L’aereo è atterrato da Catania puntuale alle 10,20, è seguito il cosiddetto battesimo dei Vigili del Fuoco e il taglio del nastro.

Il collegamento avrà due frequenze settimanali, ogni lunedì e giovedì, per un’offerta totale di 16.500 biglietti. “E’ stato compiuto un passo avanti importante – il commento del presidente della Saga Enrico Paolini – ora è importante consolidare e sviluppare le potenzialità a livello turistico di questo collegamento aereo, per fare questo si dovrà lavorare molto sulla comunicazione per rendere noto agli utenti dell’aeroporto d’Abruzzo e di quello di Catania che Abruzzo e Sicilia ora sono facilmente raggiungibili con le tratte operate da Volotea”.

Aeroporto: nuovi voli per Malta e Varsavia

Oltre al presidente della Saga all’inaugurazione erano presenti Luca Ciarlini, direttore generale Saga; Valeria Rebasti, commercial country manager Italy & Southeastern Europe di Volotea; Giorgio D’Ignazio, assessore regionale al Turismo; Denia Di Giacomo, assessore al gemellaggio con la città di Nicolosi per il comune di Città Sant'Angelo e il vice presidente della Camera di Commercio di Chieti-Pescara Carmine Salce.

Il volo è prenotabile sul sito www.volotea.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Sospesi gli scavi in piazza San Giustino: ora servono finanziamenti per non rinunciare alla valorizzazione del sito

Torna su
ChietiToday è in caricamento