Economia

Addizionale Irpef, Chieti è uno dei comuni meno cari in Italia

Con un aumento di 75 euro per un cittadino con un reddito di 50 mila euro, la città si piazza al quarto posto tra i municipi meno costosi del Paese. In Abruzzo la più esosa è Teramo, che arriva quinta tra a livello nazionale

Arriva l’addizionale Irpef per i cittadini di Chieti. E l’assessore al Bilancio, Roberto Melideo, interviene precisando che “nonostante il leggero aumento dei parametri, la città è una di quelle in cui l’incremento sarà più contenuto”.

Lo conferma il quotidiano economico Il Sole 24 ore, che nell’edizione di ieri (27 marzo) ha pubblicato una tabella con la spesa media per i contribuenti di ogni capoluogo di provincia. Chieti si colloca tra le cinque città in cui il rincaro dell’Irpef locale sarà più contenuto. Con 75 euro per contribuente con un reddito di 50 mila euro all’anno, infatti, è la quarta tra le meno care. Meglio solo Siena (3 euro per), Brescia (53 euro) e Bergamo (70 euro). Al quinto posto si piazza Ferrara (85 euro).

Un lavoratore con un reddito annuo di 25 mila euro al mese, pagherà poco più di 3 euro in più al mese, per un totale di 38 euro all’anno. “Nell’ottica di accompagnare la politica fiscale ad un concetto di sussidiarietà rivolto alle famiglie – precisa Melideo - si è scelto di utilizzare questa leva fiscale in quanto prevede la non tassazione dei redditi più bassi fino a 8.000 euro annui”.

Melideo spiega che l’obiettivo del comune è quello “di pesare il meno possibile sulle tasche dei cittadini fronteggiando l’enorme mole di debiti ereditata. Tale sacrificio richiesto ai cittadini – continua l’assessore – consentirà al comune di proseguire nell’opera di risanamento dai debiti pregressi e di far fronte ai minori trasferimenti statali garantendo, allo stesso tempo, tutti i servizi”.

In Italia se la passano peggio a Caserta (200 euro di aumenti per contribuente con un reddito di 50 mila euro annui), Parma (160 euro), Catanzaro (150 euro), il piccolo comune sardo di Sanluri (135 euro). L’abruzzese Teramo è al quinto posto in Italia tra i municipi che fanno pagare di più, con un aumento di 120 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addizionale Irpef, Chieti è uno dei comuni meno cari in Italia

ChietiToday è in caricamento