Raggiunto l'accordo sindacale per la Tiberina Sangro, si va verso la stabilizzazione dei precari

Il risultato delle organizzazioni sindacali Usb e Uilm, che lo ritengono un risultato "ottimo"

Raggiunto un accordo per il rinnovo del contratto integrativo tra la direzione Tiberina e le organizzazioni sindacali Usb e Uilm. Un accordo ritenuto "ottimo" dalle sigle sindacali, "soprattutto sotto l’aspetto economico, che va a ricompensare tutti i sacrifici fatti dai lavoratori in questi anni per la crescita dell’azienda, un riconoscimento meritato dai lavoratori, e soprattutto dai precari che lavorano in azienda da diversi anni, perché quest’accordo prevede anche un percorso di stabilizzazione dei lavoratori staff leasing entro l’anno".

Le due organizzazioni sindacali avevano indetto uno sciopero con il blocco totale della produzione, che avrebbe generato il rischio di fermata anche per lo stabilimento Sevel. Una protesta che ha fatto ripartire la trattativa, bloccata a causa dell’emergenza Covid 19.

L'accordo prevede mille euro di premio fisso e 500 variabile, aumento dei ticket restaurant a 7 euro, maggiorazioni pomeridiane al 27,5% e notturne al 60%, nonché la stabilizzazione dei precari.

"Sono i risultati di una trattativa - dicono i rappresentanti sindacali - per nulla scontata. La Tiberina Sangro è un'azienda sana in crescita e la direzione aziendale non ha potuto non accogliere delle richieste che erano legittime e attese da anni da tutti i lavoratori. Un ringraziamento va soprattutto alle rsu per il loro lavoro sindacale quotidiano all’interno dello stabilimento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • Colpisce alla testa il fratello che viene ricoverato in prognosi riservata

Torna su
ChietiToday è in caricamento