rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Economia Atessa

Accordo Sangritana-Honda: moto e componentistica viaggeranno sui treni

Il presidente Sangritana, Amoroso: "Progetto per una logistica intermodale e green". Vinciguerra, direttore di Honda: "Abbassiamo i costi della filiera e l'impatto ambientale"

La componentistica e i mezzi fabbricati dalla Honda Italia viaggeranno sui treni della Sangritana. I particolari dell'accordo sono stati illustrati, all'interporto di Manoppello, dai vertici di Tua - società regionale di trasporti che controlla la Sangritana - e Honda. Per le due aziende si tratta di un accordo dalla grande valenza.

"Stiamo parlando - ha detto il ceo di Sangritana Alberto Amoroso - di un accordo rilevante, importante e direi ecologico, visto che Honda riceve le sue materie prime dall'Oriente, arrivano con le navi concentrandole al porto di Trieste e noi diamo una mano a Honda a ricevere le materie prime in un modo nuovo rispetto al trasporto tradizionale su gomma, in un modo direi anche più green e più ecologico e che ci fa parlare appunto di una logistica intermodale e sostenibile".

Il director Honda Industriale Italia spa, Marcello Vinciguerra, ha spiegato "che si tratta di un vantaggio competitivo per Honda e per la propria filiera perché questa intermodalità innovata possiamo ricevere la componentistica con dei costi più bassi, ma sopratutto con impatto ambientale molto più basso. E poi avere una innovazione di sistema perché questo progetto nasce dal connubio di due aziende, una globale Honda che è su questo territorio da 51 anni e la Sangritana che è una azienda storica. Le due squadre hanno messo a fattor comune competenze complementari per far accadere questo in pochi mesi e oggi sono molto contento e siamo qui ad annunciare i primi risultati dei tre treni che sono già arrivati con l'auspicio che questo progetto possa essere emulato e ripetuto da altre aziende del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Sangritana-Honda: moto e componentistica viaggeranno sui treni

ChietiToday è in caricamento