Accordo tra Abruzzo e Molise, finito l'incubo per i pendolari che lavorano in Val di Sangro?

Fino alle fine dell'anno le aziende di trasporto molisano ripristineranno il servizio facendo tappa in tutte le aziende interessate, senza costi aggiuntivi

Finisce l'incubo "dell'ultimo miglio" per i pendolari molisani che lavorano in Val di Sangro, in particolare alla Sevel di Atessa: le aziende di trasporto molisano (Atm, Sati, e Fratelli Silvestri) ripristineranno il servizio per tutto il 2019 facendo tappa in tutte le aziende interessate, senza costi aggiuntivi per la Regione, nell'attesa di trovare una soluzione definitiva. È quanto deciso ieri durante il tavolo tecnico-politico tenutosi  nella sede della Regione Abruzzo tra il sottosegretario della Giunta regionale, Umberto D'Annuntiis, l'assessore regionale molisano, Vincenzo Niro e i rappresentanti sindacali.

"La Val di Sangro rappresenta indubbiamente uno dei bacini industriali più importanti per il nostro Abruzzo e anche per il Centro Italia, va quindi tutelato ed incentivato con la massima attenzione, al fine di potenziarlo in termini di servizi e di occupazione. Un ringraziamento va a tutti coloro che hanno collaborato fattivamente affinchè ciò accadesse", ha  commentato D'Annuntiis. "Il risultato odierno dimostra l'importanza della sinergia fra le parti sociali e della collaborazione interregionale per creare condizioni favorevoli allo sviluppo dei nostri territori e alla tutela dei lavoratori" ha aggiunto Niro.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Chieti usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Entra in casa della fidanzata dal balcone e la morde: 30enne arrestato a Chieti Scalo

  • Terrore al Campus, si denuda e si tocca davanti alle studentesse universitarie: arrestato il "molestatore seriale"

  • Fuma una "canna" con gli amici alla villa, ma ha 12 dosi di marijuana nel marsupio: denunciato

  • Ciclista originario della provincia di Chieti muore a Roma dopo essere stato investito

  • Lanciano, aggredito da sei coetanei. Il papà: "Rischia di perdere un occhio"

  • Si è spenta Mirella Orlandi, amata preside dell'istituto comprensivo di San Giovanni Teatino

Torna su
ChietiToday è in caricamento