In Abruzzo tre milioni e mezzo per il dissesto idrogeologico, interventi anche a Casalincontrada e Fossacesia

Nove gli interventi in materia di difesa del suolo in altrettanti Comuni. A Fossacesia è stato destinato un milione di euro, l'importo più alto

frana in via Bonavia a Fossacesia

Il presidente della Regione Luciano D'Alfonso ha annunciato che l’Agenzia per la Coesione territoriale ha sbloccato un fondo di 3 milioni 476mila euro (derivante dalle economie del Fondo Coesione Sociale 2007-2013) che sarà utilizzato per finanziare nove interventi volti alla mitigazione del rischio idrogeologico in altrettanti Comuni abruzzesi.

Tra questi ci sono anche Casalincontrada dove l'intervento, di 276mila euro, riguarderà via Dante Alighieri e Fossacesia, località Bonavia, dove è stato destinato un milione di euro, l'importo più alto.

Qui il movimento franoso che ha interessato il costone ovest di via Bonavia ha creato negli anni non pochi problemi, tra ordinanze di sgombero delle abitazioni e divieto di utilizzo delle aree. La frana causò anche il distacco di grossi massi, che finirono di cadere sulla strada provinciale 81 Fossacesia – Rocca San Giovanni.

Gli altri interventi riguarderanno i Comuni di Manoppello (via Lungofiume, 150mila euro), Atri (Sant’Ilario ed ex SS553, 450mila euro), Bisenti (capoluogo e Case Scocchia, 450mila euro), Bolognano (frazione Piano d’Orta, 100mila euro), Notaresco (centro storico, 450mila euro), Penne (contrada Collalto, 400mila euro) e Roccamorice (strada provinciale Roccamorice-San Valentino, 200mila euro).

La Regione ora comunicherà formalmente ai beneficiari la concessione del finanziamento, così da consentire la procedimentalizzazione degli appalti. "Adesso i sindaci possono procedere con i lavori - ha dichiarato D'Alfonso in conferenza stampa - Il piano d’azione messo in atto dall’attuale governo regionale non ha pari nella storia dell’Abruzzo e anche in quella di molte altre regioni italiane"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo scorso aprile era stata la giunta regionale ad approvare la delibera per la riprogrammazione delle economie dell'Fsc 2007-2013, che ha ottenuto parere positivo sia dal ministero dell'Ambiente, che dagli altri enti coinvolti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • Morì all'improvviso durante l'emergenza sanitaria: una messa per ricordare l'autista della Croce Gialla Cocco

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento