rotate-mobile
Diretta

Bit di Milano, il ministro Garavaglia allo stand Abruzzo: "A ottobre nuovo piano strategico del turismo"

L'annuncio del ministro del Turismo di ridisegnare un nuovo piano strategico con le Regioni. Presentata anche una nuova app digitale

Il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, durante la visita allo stand Abruzzo alla Bit di Milano annuncia un nuovo piano strategico del turismo, da riscrivere con le Regioni, a ottobre prossimo. Accolto dall’assessore e coordinatore degli assessori regionali al Turismo, Daniele D’Amario, il ministro ha fatto visita allo stand Abruzzo. “Negli ultimi due anni a causa della pandemia il turismo ha subito stravolgimenti eccezionali – ha dichiarato Garaviglia – per questo con le Regioni abbiamo concordato di tracciare di nuovo le linee strategiche della promozione del brand Italia, adeguando lo strumento di programmazione alle rinnovate esigenze del mercato turistico”.

Sulla stessa frequenza Daniele D’Amario che ha salutato “con piacere la decisione del ministro di ridisegnare un nuovo piano strategico, in linea con quanto chiedono le Regioni”.

Il ministro Garavaglia ha poi parlato della nuova app digitale presentata oggi nel padiglione Italia.it. L’assessore D’Amario ha garantito l’impegno dell’Abruzzo “a fornire i contenuti di offerta turistica da inserire all’interno dell’app. Nei prossimi mesi – ha aggiunto D’Amario – si gioca gran parte della promozione del nostro prodotto turistico e dobbiamo farci trovare pronti per muoverci in un mercato in continua evoluzione”.

Sul fronte delle concessioni demaniali, infine, il Ministro Garavaglia ha detto che “A Bruxelles c’è un’attenzione a trovare una soluzione a questo problema, perché il tema peggiore in economia è lasciare gli operatori nell’incertezza. Ma sono ottimista, finalmente dovremo arrivar a scrivere la parola fine a questa partita in modo anche positivo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bit di Milano, il ministro Garavaglia allo stand Abruzzo: "A ottobre nuovo piano strategico del turismo"

ChietiToday è in caricamento