Grande successo per i quattro giorni del Vasto film festival

12mila presenza, 24 film proiettati, 13 ospiti di talento nella 19esima edizione dedicata al sacro. "Si possono fare ottimi festival risparmiando", dice il sindaco Lapenna. Per il direttore artistico Ranieri: "Non si può fare distinzione fra cultura alta e bassa"

Dodicimila presenze, 24 film proiettati e 13 ospiti tra attori, registi e sceneggiatori: sono i numeri della 19esima edizione del Vasto Film festival che va in archivio dopo quattro giorni di programmazione avendo chiamato a raccolta cinefili con il tema "Volti del sacro" e "Commedia italiana". A commentare la rassegna, ospitata a Palazzo d'Avalos, il sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, l'assessore al Turismo, Vincenzo Sputore, il direttore organizzativo, Lino Olivastri, e il direttore artistico, Nicola Ranieri.

"La manifestazione serve ancora da richiamo per turisti - evidenzia il sindaco - pur avendo fatto la scelta coraggiosa di iniziare il 21 agosto rispetto al 17, ma soprattutto nella consapevolezza di aver avuto costi sempre più contenuti rispetto al passato quando si spendeva cinque volte di più nei tempi delle vacche grasse. E' la dimostrazione che si possono fare ottimi festival, facendo grandi risparmi per la collettività".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Credo che l'idea di festival di questa edizione abbia funzionato - ha commentato il direttore artistico - evitando di proiettare film di nicchia o popolareschi, ma cercando di spiegare che qualsiasi espressione artistica è cultura, perché non si può fare distinzione tra alta e bassa cultura: avete visto film che una volta si sarebbero chiamati di qualità e di cassetta". Per l'assessore Sputore "il pubblico si e' divertito e ha avuto la possibilità di riflettere. C'e' stata la classica passerella con i nostri ospiti che hanno apprezzato le bellezze di Vasto e la nostra ospitalità, sono certo che ci sarà un ritorno positivo di immagine per la nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Prorogate tutte le zone rosse: non si può entrare e uscire fino al 13 aprile

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • È scomparso ad Arielli il "poeta agricoltore" Tommaso Stella

  • Esce ubriaco nonostante il divieto e si schianta contro una centralina dell'Enel: arrestato

Torna su
ChietiToday è in caricamento