menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tradizioni d'Abruzzo, il torrone di Guardiagrele

Più simile al croccante, che al tradizionale torrone, era uno dei cibi preferiti dello scrittore abruzzese Ignazio Silone, che lo regalava ai suoi amici romani

Simile al croccante, realizzato con mandorle tostate e zucchero, più piccolo del tradizionale torrone, quello di Guardiagrele viene prodotto solo in questa località ed era uno dei cibi preferiti dello scrittore abruzzese Ignazio Silone, che lo regalava ai suoi amici romani. 

Compatto, di colore scuro, non eccessivamente dolce, si realizza tostando le mandorle intere, che poi vengono mescolate a zucchero, cannella e frutta candita in recipienti di accaio, che anticamente erano di rame. Non è più lungo di 8 centimetri e alto 3 e non arriva a pesare più di 100 grammi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento