Sabato, 19 Giugno 2021

Ricette della tradizione: i cellipieni

Cambiano nome a seconda della provincia, ma hanno in comune la marmellata d'uva e la forma

  • Categoria

    Dessert

Per la pasta:

600 grammi di farina

140 grammi di vino bianco

160 grammi di olio extravergine di oliva 

50 grammi di zucchero semolato

mezza bustina di lievito in polvere

Per il ripieno:

500 grammi di marmellata d’uva

200 grammi di mandorle pelate e tritate

la buccia grattugiata di un’arancia non trattata

mosto cotto 

4 quadratini di cioccolato fondente

mezzo cucchiaino di polvere di caffè

u cucchiaino piccolo di cannella

Procedimento

Si inizia scaldando vino e olio, senza esagerare, ma solo fino a renderli tiepidi. Dopodiché, si uniscono in una ciotola con gli altri ingredienti, farina, zucchero e lievio. Si mescola tutto finché non si raggiunge una consistenza morbida e liscia, poi si lascia riposare per circa 10 minuti.

A questo punto si può iniziare a preparare il ripieno. Gli ingredienti vanno versati in un tegame, la cioccolata si fa sciogliere e poi si mescola, lasciando raffreddare. 

Poi si inizia a spianare l'impasto, aggiungedo farina all'occorrenza, realizzando cerchi di circa 10-12 centimetri. Al centro di ogni disco va messo un cucchiaio di ripieno, poi si ripiega sui bordi, sigillando bene con le dita e unendo le due estremità, fino a formare quasi un tortellino. Si inforna a 180 gradi per 15 minuti e, una volta sfornati, i dolci vanno lasciati raffreddare, per poi spolverizzarli con lo zucchero a velo. 

La ricetta

Cambiano nome a seconda della provincia, ma questi dolci tipici hanno in comune la marmellata d'uva e la forma.

Cambiano nome a seconda della provincia, ma questi dolci tipici hanno in comune la marmellata d'uva e la forma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricette della tradizione: i cellipieni

ChietiToday è in caricamento