rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cucina

Come preparare i mignozzi abruzzesi di Carnevale, i dolci della tradizione

Hanno una forma rotonda, sono molto soffici e non contengono ripieno e nemmeno il lievito

Sono diversi i dolci di Carnevale che si realizzano per l’occasione in tutta Italia. Possono cambiare nome a seconda della zona, ma di base sono gli stessi o molto simili. Tra questi troviamo i mignozzi abruzzesi, una via di mezzo tra le castagnole e le frittelle di patate.

Hanno una forma rotonda, sono molto soffici e non contengono ripieno e nemmeno il lievito. Queste palline di pasta dolce fritta sono passate nello zucchero a velo, ma è sempre più diffusa la variante che prevede l’uso dello zucchero semolato.

A questo punto non ci resta che capire come prepararli e gustarli per la festa delle maschere. Ecco la ricetta dei mignozzi abruzzesi di Carnevale.

Ingredienti

  • 200 g di patate
  • 4 uova
  • 160 g di zucchero
  • 600 g di farina 0
  • 1 bicchiere di olio di semi di girasole
  • 8 g di lievito per dolci (a piacere)
  • un pizzico di anice in polvere
  • sale qb
  • olio di semi per friggere qb
  • zucchero a velo per decorare qb

Procedimento

Bollire le patate, schiacciarle e farle raffreddare. Montare le uova a lungo, così da aumentarne il volume (in alternativa aggiungere il lievito). Alle uova aggiungere zucchero, poi olio, patate, anice e un pizzico di sale.

Setacciare la farina e versare sulle uova. Lavorare il composto con le mani e ottenere un panetto elastico e liscio. Ricavare delle striscioline, ritagliare dei pezzi per ottenere delle palline grandi come noci, un po’ come per gli gnocchi.

Scaldare l’olio e friggere fino a doratura, scolare, far raffreddare e spolverizzare zucchero a velo.

Fonte: lacucinaitaliana.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come preparare i mignozzi abruzzesi di Carnevale, i dolci della tradizione

ChietiToday è in caricamento