rotate-mobile
Cronaca Lanciano

I lancianesi prendono meno multe nelle Ztl e il Comune rimuove i semafori

Nei primi periodi di sperimentazioni le violazioni erano dieci volte più di oggi. Nel mese di marzo incontri informativi sul nuovo regolamento

Migliora il rapporto dei lancianesi con le zone a traffico limitato nei quartieri Borgo e Lancianovecchio. Tanto che fra pochi giorni, lunedì (27 febbraio), chiuderà l’ufficio ricorsi e il Comune rimuoverà le indicazioni luminose all’ingresso dei varchi, lasciando solo la segnaletica verticale. Nelle prime settimane, le Ztl erano state accolte con poco calore. 

Cittadini, associazioni politiche e di categoria le avevano criticate, ritenendole dannose per il commercio. Inoltre, nei primi giorni di sperimentazione, il sistema di controllo non aveva riconosciuto le targhe dei mezzi dotati di autorizzazione regolarmente pagata, così anche chi era in regola con i permessi aveva ricevuto esose sanzioni. 

Terminata la sperimentazione e ridimensionato il caos, ora l’assessorato alla mobilità del Comune di Lanciano organizza incontri pubblici sul nuovo regolamento di disciplina delle Ztl, che entrerà definitivamente in vigore il 27 marzo. Gli incontri si terranno tutti i martedì del mese di marzo, ossia i giorni 7, 14, 21, 28, nella sala d’onore della ex Casa di conversazione, dalle ore 15 alle 17. 

Nelle prime settimane dell’entrata in vigore della Ztl, sono state registrate in media 150/200 infrazioni al giorno, mentre nel mese di gennaio sono scese a 15/20 quotidiane. “Riteniamo superato il periodo emergenziale”, dicono il sindaco Mario Pupillo e l’assessore alla Mobilità Francesca Caporale. 
La Zona a traffico limitato resta attiva nel quartiere Borgo dalle ore 14 alle ore 16 e dalle 20 alle 7, dal lunedì al venerdì; sabato dalle ore 14 alle 16 e dalle 20 alle 7 del lunedì successivo. Nel quartiere Lancianovecchio la chiusura al traffico non autorizzato è attiva tutti i giorni, dalle ore 13 alle ore 16 e dalle ore 20 alle ore 9.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lancianesi prendono meno multe nelle Ztl e il Comune rimuove i semafori

ChietiToday è in caricamento