rotate-mobile
Cronaca

Wi-fi 'scarso' a Chieti, D'Ingiullo replica ai 5 stelle: "Non è nato per navigare a spese del Comune"

Per evitare l'utilizzo in maniera permanente, dopo 120 minuti la sessione cade e per proseguire la navigazione è necessario reinserire user e password. I 5 stelle avevano dato dei suggerimenti per ottimizzare il servizio

L’Assessore all’Informatizzazione ed Innovazione Tecnologica Marco D’Ingiullo replica al MeetUp Amici di Beppe Grillo Chieti - Chieti 5 Stelle dopo i dubbi sollevati da questi ultimi circa l’utilità e l’utilizzo del wi-fi a Chieti.

“Il progetto wi-fi realizzato dall’amministrazione comunale – precisa in una nota - rappresenta un primo passo in attesa di poter presto potenziare tale servizio. Considerando le scarse disponibilità economiche, l’ente si è adoperato, attraverso un piano di razionalizzazione delle spese telefoniche, al fine di recuperare quelle somme necessarie per attivare un primo lotto wi-fi”.

Ma con il budget disponibile al momento, D’Ingiullo fa sapere anche che per il Comune è impossibile attivare un hot spot in grado di coprire l’intero territorio comunale 24 ore su 24.

“L’intenzione è quella di potenziare il servizio – aggiunge – ma lo spirito del progetto wi-fi non è quello di fornire su tutto il territorio comunale un servizio gratuito a spese del Comune, ma piuttosto creare punti di aggregazione e contribuire alla rivitalizzazione di  luoghi come la Villa Comunale, Piazza Valignani e Piazzale Marconi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wi-fi 'scarso' a Chieti, D'Ingiullo replica ai 5 stelle: "Non è nato per navigare a spese del Comune"

ChietiToday è in caricamento