menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strage di Orlando, Arcigay Chieti presente alla manifestazione

We stand with Orlando si terrà a Pescara venerdì 17 giugno alle 21

L’Arcigay Chieti comunica la propria adesione alla fiaccolata in memoria delle vittime della strage dello scorso 12 giugno a Orlando in Florida, in programma in piazza Salotto a Pescara venerdì 17 giugno. Una veglia organizzata dalla stessa e da Arcigay Pescara, Arcigay Teramo e Jonathan - Diritti in movimento. “Una tragedia senza precedenti per la comunità LGBT internazionale – si legge in una nota del presidente Arcigay Chieti “Sylvia Rivera”, Adelio Iezzi - invitiamo la cittadinanza e le istituzioni ad intervenire portando a testimonianza di solidarietà una candela che sarà accesa in piazza mentre verrà letto il documento ufficiale dell'evento seguito dai nomi delle vittime dell'attentato, e dagli interventi delle associazioni partecipanti e sottoscriventi”.

Nella notte tra sabato e domenica in Florida 50 persone hanno perso la vita e altrettante sono rimaste ferite durante l’attacco armato di un folle omofobo in una discoteca frequentata dalla comunità lgbt locale. L’avvenimento è stato definito l’11 settembre del mondo omosessuale. Per un paio di giorni la notizia è stata al centro dell’attenzione con racconti di storie strazianti di una madre che ha sacrificato la propria vita per difendere il figlio nella discoteca, di giovani fidanzati ammazzati poco prima del loro matrimonio, di un altro ragazzo che ha salvato il proprio amore spingendolo via dall’uscita del locale rimanendo purtroppo ucciso egli stesso prima di trovare la salvezza. Poi l’attenzione della pubblica opinione, diversamente da altri episodi di attacchi terroristici è subito diminuita.

“Le associazioni che fanno capo al mondo omosessuale – dice ancora Iezzi -  in questi ultimi anni si sono battute fino allo spasimo per chiedere misure a contrasto dell’omofobia, del bullismo, della discriminazione, e oggi nell’assistere a questa strage che ci addolora e ci getta nella disperazione, gridano con ancora più vigore la loro richiesta di provvedimenti che finalmente mettano nero su bianco che l’omofobia non è e non può essere un’opinione, e che nell’anno 2016 non si può dare asilo a considerazioni di odio e discriminazione perché semplicemente l’umanità non può più sopportare ancora tale livello di disprezzo fomentato dalla religione e dalla politica. Noi – conclude - vorremmo con la manifestazione di venerdì non solo ricordare i nostri fratelli e le nostre sorelle che piangiamo disperati, ma anche lanciare un messaggio di amore, amicizia e solidarietà”.

Alla manifestazione aderiscono:

- Provincia di Pescara

- Arcigay Massimo Consoli L'Aquila

- ARCI Pescara

- Arci Chieti

- Arci Il Veliero RockFest Silvi Marina

- Arci Pineto Metexis

- arci L'Officina Teramo

- CAA Anddos Pescara

- Amnesty International Pescara

- UAAR Abruzzo

- 360 Gradi

- Collettivo ISKRA Chieti

- Unione degli Studenti Abruzzo

- EGO Pescara

- LaFormicaViola

- Associazione Antimafie Rita Atria - PeaceLink Abruzzo

- Sinistra Anticapitalista Abruzzo

- Chiesa Cattolica Ecumenica d'Italia

- Rete della Conoscenza

- PD - Provincia di Pescara

- Sinistra Italiana Abruzzo SEL

- Rifondazione Abruzzo

- L'Altra Europa con Tsipras- Abruzzo

- Giovani Democratici Pescara

- Associazione Deposito Dei Segni Onlus

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento