menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Paola Micoletti

foto Paola Micoletti

Si apre un'altra voragine: auto finisce giù in piazza Garibaldi

Non c'è proprio pace per la parte alta della città: dopo la voragine di venerdì in via Olivieri, questa mattina una buca profonda si è aperta di fronte alla caserma Spinucci

Nemmeno il tempo di far partire i lavori in via Silvino Olivieri, dopo il disastro di venerdì scorso, che un'altra voragine si è aperta in piazza Garibaldi.

E' successo questa mattina, quando un'auto è finita dentro alla grossa buca sulla strada che conduce alla caserma Spinucci, davanti agli occhi di automobilisti e studenti increduli. Nella voragine, profonda circa tre metri, è rimasta incastrata una Ford C-Max condotta da una donna con il figlio a bordo. Entrambi sono stati soccorsi e tirati fuori dall'abitacolo da due finanzieri che passavano di lì. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre l'auto. L'area è stata subito transennata e interdetta al transito.

Non c'è proprio pace per la parte alta della città: dopo la voragine profonda apertasi in via Olivieri, ieri a poca distanza, in via Gran sasso, si è rotto anche un tratto di fogna, mentre la frana a Madonna della Vittoria si è riaperta.

La situazione delle strade cittadine è sempre più pericolosa mentre la viabilità, alla luce di questa ennesima chiusura, diventa sempre più compromessa.

FOTO LUIGI CERRITELLI-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento