menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I giovani volontari animano la Giornata delle vittime di guerra

In largo Martiri della Llbertà la celebrazione della I Giornata internazionale delle vittime civili di guerra e di ogni conflitto nel mondo

Non è passata inosservata la celebrazione della I Giornata internazionale delle vittime civili di guerra e di ogni conflitto nel mondo, denominata “Stop alle bombe sui civili”, promossa a Chieti dalla Sezione provinciale dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra (ANVCG) ieri in largo Martiri della Libertà. 

Sono stati dei giovani volontari, per l’occasione “promotori di pace”, ad animare la manifestazione, aperta nelle prime ore del mattino dal presidente della Sezione Giovanni Di Crescenzo, dal vice presidente Fiorino Tupone dai consiglieri Antonio Benvenuto, Mario D’Alessandro e da vari soci provenienti da Ortona, Lanciano e Vasto.

Ad animare la giornata i giovani studenti e lavoratori volontari, guidati da Jessica Gentile, della segreteria dell’ANVCG: Letizia Di Peppe, Giorgia Gentile, Jonathan Gentile, Alfonso Mammarella, Debora e Sara Zappacosta, che dinanzi al gazebo lungo Corso Marrucino, hanno distribuito oltre duecento magliette e distintivi con la scritta  “Stop alle bombe sui civili”, volantini, adesivi per le auto, dépliant illustrativi. Sono stati in molti a sottoscrivere la tessera di “promotori di pace”, tra cui il docente di oculistica in pensione dell’ateneo “G. d’Annunzio” professor Pier Enrico Gallenga, Manlio Madrigale, pensionato Asl ed altri.  

La manifestazione è staTa voluta dalla Direzione Nazionale ANVCG di Roma, sono previstealtre iniziative nelle scuole di Chieti e provincia. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento