rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Vittorio Sgarbi a passeggio tra le bellezze (aperte) di Chieti

Due ore di conferenza piene di aneddoti ed analisi critiche affascinanti per il professore ospite al Circolo degli Amici

Una giornata di cultura sabato 7 giugno, con Vittorio Sgarbi a passeggio per Chieti, ospite del Circolo degli Amici.

Il critico d'arte in via de Lollis ha presentato la sua ultima opera 'Il tesoro d'Italia - la lunga avventura dell'arte', e ha fatto visita, accompagnato dal presidente Paolo De Cesare, ad alcuni dei luoghi d'arte piú rappresentativi della città di Achille, come Il Teatro Marrucino, all'interno del quale ha molto apprezzato complimentandosi con la restauratrice presente, Grazia De Cesare, il sipario del Ponticelli e l'antica cappella del Sacro Monte dei Morti, aperta dal Governatore Giulio Obletter. Un vero peccato invece, tenere chiusa sabato la pinacoteca Barbella, a pochi passi dalla sede del Circolo degli Amici.

"Se una persona viene a Chieti e vuole avere un bel ricordo, deve venire al Circolo degli Amici" ha detto Sgarbi durante la conferenza.

Ma il presidente del sodalizio teatino, De Cesare, a fine della manifestazione, non ha risparmiato una frecciatina all'amministrazione comunale: "La nostra è sì la città della cultura, eppure dobbiamo fare i conti quotidianamente con il degrado in cui versano i Templi Romani, così come il parco archeologico della Civitella e tanti altri luoghi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Sgarbi a passeggio tra le bellezze (aperte) di Chieti

ChietiToday è in caricamento