rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Gli alunni dell'Istituto Savoia in visita al Servizio Trasfusionale di Chieti

Gli studenti delle quinte hanno acquisito informazioni sulle modalità e sull’importanza della donazione del sangue e hanno seguito il percorso dell’intero reparto per conoscere da vicino la complessità delle attività svolte dal Trasfusionale

Gli alunni delle quinte classi del Liceo Scientifico Tecnologico dell'Istituto di istruzione superiore "Luigi di Savoia" di Chieti hanno visitato stamattina il Servizio Immunotrasfusionale e day hospital ematologico dell'Ospedale teatino.

Gli studenti, accompagnati dai docenti Gabriele Fraternali, Maria Rosaria Panara e Luca Corradi, sono stati accolti dal direttore del Servizio, Patrizia Di Gregorio, e hanno acquisito informazioni sulle modalità e sull’importanza della donazione del sangue. Hanno seguito il percorso dell’intero reparto per conoscere da vicino la complessità delle attività svolte dal Trasfusionale che eroga centinaia di migliaia di prestazioni all'anno.

Oltre alla valenza etica e a sensibilizzare alla donazione, la visita ha avuto un aspetto di formazione tecnico scientifica rispetto all'utilizzo delle componenti del sangue a fini terapeutici. Un elemento che ha colpito molto i ragazzi sono le possibilità offerte dalla medicina rigenerativa, in particolare l'uso degli emocomponenti nella rigenerazione dei tessuti, specialmente in campo ortopedico.

Scopo dell'iniziativa - unica in Abruzzo e avviata alcuni anni fa grazie a Giovanni D'Urbano, già docente dell'Istituto nonché presidente dell'Avis di Roccamontepiano, in collaborazione con l'Avis di Chieti - è anche quello dell'orientamento degli studi, favorendo l'avvicinamento tra la scuola e il mondo del lavoro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli alunni dell'Istituto Savoia in visita al Servizio Trasfusionale di Chieti

ChietiToday è in caricamento