menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il rettore incontra l'ambasciatore di Israele che promette: "Sarò alla d'Annunzio per la Giornata della memoria"

Nel corso dell'incontro in forma privata, Caputi ha illustrato i programmi di internazionalizzazione dell'ateneo e ha ricevuto l'invito a visitare le università israeliane, per avviare un rapporto di scambi

Incontro a porte chiuse, questa mattina, tra il rettore dell’università d’Annunzio, Sergio Caputi, e il nuovo ambasciatore di Israele, Ofer Sachs. All’incontro ha partecipato il direttore generale dell’ateneo, Giovanni Cucullo. 

Nel corso dell’incontro privato, il rettore ha presentato le attività didattiche e di ricerca, insieme ai programmi di sviluppo sul piano della internazionalizzazione della d’Annunzio. L’ambasciatore Sachs si è mostrato molto interessato alla realtà dell’università di Chieti e a sua volta ha invitato il rettore Caputi e il direttore generale a visitare le università israeliane, affinché si avvii un proficuo percorso di reciproca conoscenza. Ha offerto la sua personale disponibilità per l’attivazione dei necessari contatti che avverranno, quindi, in tempi molto brevi.   

L’ambasciatore Sachs ha inoltre riservato un piccolo omaggio all’ateneo: la promessa di partecipare alla cerimonia in programma per il prossimo 27 gennaio, ricorrenza della Giornata della Memoria.

L’occasione dell’incontro di stamani è stata la partecipazione dell’ambasciatore israeliano alla rappresentazione teatrale “Quando si spengono le luci”, prodotta dall’associazione teatrale “Voci di dentro”, animata dai detenuti del carcere di Pescara. L’evento, promosso dal dipartimento di Scienze giuridiche e sociali, diretto da Fabrizio Fornari, ha portato sul palo dell’auditorium del rettorato uno spettacolo sulla Shoah.

Davanti alla affollatissima platea di alunni delle scuole e studenti universitari in auditorium, l’ambasciatore Sachs ha illustrato in modo molto efficace quella drammatica pagina della storia dell’umanità, raccontando anche la sconvolgente esperienza della sua famiglia di ebrei tedeschi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento