rotate-mobile
Cronaca Vasto

Anziano arrestato per violenze sessuali su tre bambine: gli abusi in campagna, in garage, a casa

Per costringere i genitori delle bimbe a ritrattare, avrebbe anche offerto somme di denaro. I fatti terribili a Vasto

Un anziano di Vasto è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di tre bambine.

Le indagini degli agenti del commissariato di Vasto e della sezione di polizia giudiziaria della Procura della Repubblica sono scattate dopo la segnalazione di un’insegnante che aveva raccolto le confidenze delle piccole, minori di 10 anni, costrette a subire abusi sessuali ripetuti.

Più volte l’anziano con delle scuse sarebbe riuscito a condurre le bambine in luoghi appartati: in campagna, in garage e anche nella sua abitazione dove le aveva costrette a vedere dei filmati pornografici.

La successiva perquisizione domiciliare in casa dell’anziano ha permesso degli evidenti riscontri oggettivi, come riferito dal vicequestore aggiunto Fabio Capaldo, dirigente del commissariato di Vasto.

Non solo: “L’autore delle violenze ha ammesso le sue responsabilità con sconcertante leggerezza, minimizzandone l’impatto devastante che avrebbero avuto sulle piccoline e ha offerto ai genitori dapprima cinquemila, poi diecimila euro, allo scopo d’indurli ad imporre alle figlie la ritrattazione e convincere gli investigatori dell’inattendibilità delle minori”. 

Per questi motivi l’uomo è indagato anche per intralcio alla giustizia.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziano arrestato per violenze sessuali su tre bambine: gli abusi in campagna, in garage, a casa

ChietiToday è in caricamento